Percorsi ciclabili in Umbria per gli appassionati di cicloturismo

Condividi con:

Percorsi ciclabili in Umbria: Ciclovia Spoleto – Assisi

Questo percorso cicloturistico è tra i più noti e frequentati dell’Umbria, complici la sua facilità e le tappe che toccano alcune tra le più belle città d’arte della regione.
Dalla città simbolo del teatro e che ospita da anni il Festival dei Due Mondi a quella di San Francesco, questo itinerario è infatti da percorrere in due tappe quasi del tutto pianeggianti e in rettilineo (il dislivello è davvero basso) per un totale di una cinquantina di chilometri tra le meravigliose campagne umbre.

La pista ciclabile Spoleto-Assisi  segue le sponde dei torrenti Marroggia, Beverone, Timia e del fiume Topino, collegando quindi i territori dei Comuni di Spoleto, di Campello sul Clitunno, di Trevi, di Montefalco, di Foligno, di Bevagna, di Cannara e di Assisi.

La partenza è fissata in località San Nicolò, alla periferia di Spoleto, per poi prendere la direzione dell’argine sinistro del Tessino, si supera il ponte di Pontebari e si prosegue questa volta seguendo l’argine destro.

Arrivati a San Giacomo, la ciclovia sarà parallela alla strada, fino a giungere ai ponti di Settecamini e di Pissignano, oltre i quali si lascia il territorio del Comune di Spoleto per entrare in quello di Campello sul Clitunno. Qui ci si sposta di nuovo sull’argine destro fino a Trevi, dove occorrerà seguire il tracciato sull’argine sinistro dei torrenti Tatarena e Teverone, fino al ponte di Torre di Montefalco. Da qui puntare verso il centro di Bevagna e, seguendo il torrente Timia, si pedala fino a Cannara e al fiume Topino, dove la pista ciclabile abbandonerà le zone fluviali per addentrarsi nel centro città, fino a giungere alla maestosa Santa Maria degli Angeli.

  • Distanza: 51,2 km
  • Tappe: Assisi – Bevagna + Bevagna – Spoleto
  • Dislivello: Tappa 1 :+150m; -170m; Tappa 2: +80m; -20m

Percorsi ciclabili in Umbria: Ciclovia del Fiume Nera

Un itinerario semplice, adatto a tutti, da farsi in giornata, con partenza da Sant’Anatolia di Narco e arrivo alla Cascata delle Marmore, per poco meno di 30 chilometri immersi nella natura della Valnerina, la valle del fiume Nera dalle sue sorgenti nei Monti Sibillini fino alla Conca Ternana, dove il fiume prosegue fino ad arrivare al Tevere.

La Ciclovia del Fiume Nera è parte di un più lungo, e decisamente impegnativo, percorso di cicloturismo, l’anello della Greenway del Nera.

In neppure una trentina di chilometri, alterna ghiaia e asfalto, quest’ultimo comunque sempre su vie secondarie senza traffico. Nessuna salita importante lungo il percorso, qualche dosso e un solo momento di ascesa, quando si sale verso il Centro Storico di Sant’Antolia.

Costeggiando il fiume Nera, questo percorso cicloturistico attraversa paesaggi naturali affascinanti e piccoli borghi arroccati, così tipicamente umbri: Sant’Anatolia di Narco, Ceselli, Ferentillo, Arrone, Casteldilago sono piccoli paesi che meritano una sosta, per i loro centri storici e per gustare le tante tipicità enogastronomiche.

La bellezza di questa ciclovia del Fiume Nera sarà nel percorso e anche nella conclusione: non capita tutti i giorni, infatti, di poter godere, a fine fatica, di uno spettacolo imponente come quello offerto dalla Cascata delle Marmore.

  • Distanza: 28,2 km
  • Tappe: unica tappa
  • Dislivello:  +90m; -120m

Percorsi ciclabili in Umbria: Ciclovia del Tevere

Un altro percorso cicloturistico che si sviluppa in paesaggi e ambiti fluviali è quello che collega Città di Castello a Perugia e che si sviluppa quasi interamente lungo le sponde del fiume Tevere.

Si tratta di un itinerario completamente pianeggiante e quindi facile, adatto alle famiglie con bambini e a chi vuole godere dei paesaggi attraversati senza le preoccupazioni della fatica. Attraversa, sempre seguendo le sponde del tratto dell’alto corso del fiume Tevere, il territori della Valtiberina umbra, ovvero quella parte di territorio della provincia di Perugia che abbraccia i comuni dei Citerna, Città di Castello, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, Pietralunga, San Giustino e Umbertide.

  • Distanza: Tappa 1: 44,5 km | Tappa 2: 40,6 km
  • Tappe: San Giustino-Umbertide + Umbertide-Ponte San Giovanni
  • Dislivello: Tappa 1: +80m; -150m | Tappa 2: +220; -270m

Percorsi ciclabili in Umbria: Ciclovia del Trasimeno

Questa volta il percorso non è sugli argini di un fiume ma sulle sponde di un lago, ed è un itinerario ad anello che costeggia il lago Trasimeno, addentrandosi anche all’interno dell’omonimo Parco Regionale.

Questo percorso cicloturistico, a differenze degli altri, se lo si vuole percorrere nella sua interezza ha bisogno di mountain bike o comunque altri modelli più robusti di bici da turismo. Se invece si prediligono le city bike e le biciclette da strada, non mancano comunque lunghi tratti asfaltati adatti a tutti e su vie secondarie e a bassa intensità di traffico (se si escludono alcuni brevi tratti su strade regionali e provinciali e il tratto Anguillara – Castiglione del Lago).

Il percorso della Ciclovia del Trasimeno tocca le seguenti località, con partenza dalla Stazione ferroviaria di Passignano sul Trasimeno: Torricella, San Feliciano, Sant’Arcangelo, Mirabella, Castiglione del Lago.
Da qui il percorso prosegue costeggiando il Lungo Lago e su una strada di terra non battuta, per raggiungere il piccolo centro di Borghetto, fino a Tuoro sul Trasimeno. Da qui si costeggiare la ferrovia sino a raggiungere l’abitato di Passignano a chiudere l’anello.

  • Distanza: 57,2 km
  • Tappe: unica tappa
  • Dislivello: +100m; -100m