Piconi marchigiani, l’impasto è facile e non ha bisogno di lievitazione

Francesco Garbo  | 05 Apr 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Tipici della Pasqua sono d’obbligo sulle tavole imbandite a festa. I piconi sono una specie di ravioli realizzati con pasta all’uovo e farciti con un ripieno saporitissimo di formaggio, per la precisione il Barzotto, un pecorino di media stagionatura che è la parte caratterizzante del piatto con il suo gusto deciso e il profumo avvolgente. I piconi sono perfetti come antipasto o come spuntino da portare in una gita fuori porta per Pasquetta. Si chiamano così per la loro forma che prevede un taglio chiamato piccata, questo taglio è fatto al centro del quadrato ed è fatto per permettere al ripieno di fuoriuscire durante la cottura senza far rompere il raviolo.

 

SCHEDA SINTETICA

  • Preparazione: 15 minuti 
  • Cottura: 25 minuti
  • Dosi: per 4-6 persone
  • Difficoltà: Media

Ingredienti

Per la pasta
400 g di farina 00
4 uova
30 ml di olio

Per il ripieno
300g di Pecorino Barzotto grattugiato
300 g di parmigiano grattugiato
1 Uovo
Pepe q.b.

Caratteristiche

Provenienza: Ascoli
Tipologia piatto: Antipasto
Sapore: Deciso
Dove fare la spesa: Gastronomia

Preparazione

Passaggi per la preparazione: 12

  • 6 preparazione generale
  • 1 cottura
  • 1 impiattamento

 

  1. Preparare la pasta lavorando insieme l’uovo, la farina e l’olio fino ad ottenere un impasto facile da lavorare, liscio ed omogeneo.
  2. Unire i formaggi grattugiati, lavorandoli con l’uovo e aggiustare con il pepe.
  3. Stendere la pasta ad uno spessore di 2-3 millimetri tagliandola poi in quadrati di 4-5 centimetri per lato.
  4. Farcire i quadrati con l’impasto di formaggio e inumidire i bordi prima di sovrapporre il secondo quadrato avendo cura che i bordi aderiscano bene.
  5. Incidere con un coltello la parte superiore di ogni picone con un taglio a croce.
  6. Accendere il forno a 170° ventilato.
  7. Adagiare i piconi su una teglia da forno ricoperta da carta da forno e spennellare la superficie con il rosso d’uovo leggermente sbattuto.
  8. Infornare a 170°C e cuocere per 20-25 minuti.
  9. Servire caldi o freddi in base ai vostri gusti.

Vino da abbinare

La Terre di Offida DOC

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur