Polenta Cumedada

Condividi con:

Ingredienti

Per la polenta:
500 g. farina gialla (bramata).
2 l. acqua salata.

Per il condimento
400 g. grana grattugiato.
1 cipolla (o spicchio d’aglio)
1 bicchiere vino rosso.
0,25 l. latte intero fresco.
100 g. burro
Sale q.b.

Preparazione

Portate ad ebollizione l’acqua salata in un paiolo di rame.
Versate nell’acqua la farina, a pioggia, aiutandovi con una frusta e cercando di non formare grumi.
Cuocete a fuoco lento, girando in continuazione, sempre nello stesso senso, con un mestolo di legno.
La cottura deve durare almeno tre quarti d’ora e non va aggiunta acqua durante la preparazione.
Lasciate raffreddare la polenta e tagliatela a fette.
Il condimento ha alcune varianti a seconda delle zone.
La più diffusa consiste nel rosolare
la cipolla nel burro; altri si limitano a spicchi d’aglio soffritti nell’olio.
Comunque, si disponete a strati in una teglia la polenta e il formaggio grattugiato spruzzando ogni strato con il vino.
Sulla superficie della polenta versate la cipolla con il burro di cottura o cospargete con Grana Padano o ancora bagnate con il latte.
Rimettete sul fuoco per un quarto d’ora o in forno per mezz’ora.
Servite la polenta cumedada calda.

Note

In provincia di Varese questa polenta viene preparata aggiungendo cipolle ad ogni strato, senza vino e con della ricotta al posto del formaggio grattugiato.