Polpette di pane – La tipica ricetta pugliese per “riciclare” il pane raffermo

Condividi con:
Print

Polpette di pane – La tipica ricetta pugliese per “riciclare” il pane raffermo

Quante volte ci capita di ritrovare del pane raffermo nella dispensa? E quante volte siamo soliti gettarlo via?

Grazie a una tipica ricetta pugliese, figlia della cucina povera ma che già puntava al futuro e al concetto del “riciclare”, è possibile creare un piatto gustoso e stuzzicante.

  • Author: Fabrizio Capecelatro

Ingredients

Scale

Ingredienti

Per ottenere circa cinquanta polpette, ciò che ci serve è probabilmente già nelle noste case, e cioè:

  • 500 grammi di pane raffermo (preferibilmente la mollica)
  • 1 uovo
  • 1 spicco d’aglio
  • 100ml di latte
  • Grana o Parmigiano grattugiato
  • 100 grammi di scamorza o mozzarella
  • Sale, pepe e prezzemolo
  • Olio di semi di girasole

Instructions

Preparazione

Fase 1

Prendete il pane raffermo, mettetelo in una ciotola e spezzettatelo in piccoli pezzetti. Versate il latte all’interno della ciotola e lasciate che il pane raffermo si ammorbidisca. Nell’attesa, sbattete l’uovo in un’altra ciotola e tritate il prezzemolo.

Fase 2

Prendete un’altra ciotola e metteteci dentro il pane raffermo dopo averlo strizzato leggermente. In questa ciotola versateci adesso l’uovo sbattuto. Poi aggiungete un pizzico di sale, pepe, prezzemolo e un cucchiaino di Grana o Parmigiano grattugiato.

Fase 3

Fate a pezzetti la mozzarella o la scamorza e versatela nella ciotola. Mescolate il tutto quanto basta ad ottenere un impasto denso.

Fase 4

Versate l’olio di semi di girasole in una padella o in una friggitrice e portatelo a temperatura per frittura. Mentre l’olio scalda, ricavate delle piccole polpette dall’impasto ottenuto in precedenza.

Fase 5

Quando l’olio sarà ben caldo, versate la giusta quantità di polpette in base alla capienza della vostra padella o friggitrice. Intanto disponete un paio di strati di carta assorbente in un vassoio o una coppa capiente.

Fase 6

In tre o quattro minuti le polpette dovrebbero essere cotte. Ve ne accorgerete dalla doratura. A cottura ultimata scolatele leggermente e riponetele sulla carta assorbente nel vassoio.

Fase 7

Una volta che le polpette sono tutte dorate, lasciatele riposare e asciugare per un minuto all’interno della carta assorbente. Dopodiché riversatele in un vassoio pulito e servitele.

Fase 8

Le vostre polpette di pane “alla pugliese” sono pronte per essere gustate. Buon appetito!

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!

Video di Gusto