Prodotti tipici della provincia di Potenza

Home » Prodotti

prodotti tipici della provincia di Potenza sono fortemente legati al gusto regionale, alle specificità del territorio e alla ricchezza enogastronomica che ha sempre rappresentato a livello storico e culturale.

Nell’obiettivo di consumare solo prodotti italiani, la provincia di Potenza può essere considerata come un vero e proprio contenitore di ricchezze della terra, dall’allevamento all’agricoltura, senza dimenticare la passione per i prodotti lavorati.

Che si tratti di primi o secondi piatti, che si pensi agli antipasti o ai dessert, i prodotti enogastronomici di Potenza e provincia si caratterizzano per i criteri di specialità, specificità ed eccellenza territoriale, con numerosi riconoscimenti tra i Prodotti agroalimentari tradizionali, le Indicazioni geografiche tipiche e le Denominazioni di origine protetta.

La tutela dei prodotti alimentari tipici è realizzata, infatti, attraverso denominazioni che hanno rispondenza a livello regionale (PAT), nazionale (STG, IGP) e comunitario (DOP). L’Italia, con i suoi quasi 300 riconoscimenti europei, è lo stato con il maggior numero di prodotti tutelati, seguita da Francia e Portogallo.

Salumi, formaggi, prodotti della pasticceria o dei forni: i prodotti tipici della provincia di Potenza sono su Paesi del Gusto, il portale del mangiare tipico italiano.

pomodoro Ciettaicale

Pomodoro secco “Ciettaicale” di Tolve

Il pomodoro Ciettaicale (pronunciato cietticàle) è un prodotto tipico di  Tolve, comune dell’Alto Bradano nella provincia di Potenza (Basilicata). È un ecotipo della zona, che si differenzia enormemente rispetto al...

Aglianico del Vulture

Aglianico del Vulture

L’Aglianico del Vulture è uno dei vini rossi più apprezzati in Italia. Prodotto tipico della Basilicata (e in parte della Puglia), ha ottenuto nel corso del tempo i riconoscimenti DOC e DOCG. Il Barolo del Sud...

Pomodoro costoluto di Maratea

Pomodoro costoluto di Maratea

Il pomodoro costoluto di Maratea è un prodotto tipico della Basilicata, coltivato in una ristretta zona territoriale che corrisponde proprio al comune costiero sul Mar Tirreno. Area di produzione del pomodoro costoluto...

Burrino

Burrino

Materia prima: siero da latte vaccino; eccelle quello da razza Podolica. Alimentazione: pascolo estensivo naturale.Tecnologia di lavorazione: si porta il siero a circa 72 gradi. Man mano che il coagulo affiora, viene...

Formaggio dei «Zaccuni»

Formaggio dei «Zaccuni»

Materia prima: latte caprino.Tecnologia di lavorazione: si porta il latte intero a circa 38 gradi, aggiungendovi caglio liquido o in pasta (capretto o agnello). Coagula in 30-40 minuti. Dopo la rottura della cagliata...

Ventresca di Rionero

Ventresca di Rionero

Tecnologia di preparazione: la pancetta di suino viene lavata con acqua agliata e messa sotto sale per dieci giorni circa, quindi ricoperta di peperoncino e pezzetti d'aglio, arrotolata e messa ad asciugare. Quando si...

Ravioli

Ravioli

Area di produzione: Tutta la regione.
 
CaratteristicheRicotta ovi-caprina, prezzemolo, menta, zucchero, cannella, formaggio grattugiato, uova, sale e farina.Saccottini di forma quadrata o circolare.

Melanzane sott’olio

Melanzane sott’olio

Materia prima: melanzane.Tecnologia di lavorazione: le melanzane, tagliate a fette, vengono messe sotto sale per almeno 24 ore. Eliminata l'acqua si fanno asciugare per altre 24 ore; successivamente vengono sbollentate...

Gran’ cutt’ – Grano cotto

Gran’ cutt’ – Grano cotto

Area di produzioneComune di Lavello (PZ)Materie primeIngredienti: Grano tenero, Noci, Melagrana, Vincotto (mosto di uva cotto). Sale per la cottura.Caratteristiche del prodotto finitoSi presenta come un miscuglio...