Salerno

prodotti tipici della provincia di Salerno sono fortemente legati al gusto regionale, alle specificità del territorio e alla ricchezza enogastronomica che ha sempre rappresentato a livello storico e culturale.

Nell’obiettivo di consumare solo prodotti italiani, la provincia di Salerno può essere considerata come un vero e proprio contenitore di ricchezze della terra, dall’allevamento all’agricoltura, senza dimenticare la passione per i prodotti lavorati.

Che si tratti di primi o secondi piatti, che si pensi agli antipasti o ai dessert, i prodotti enogastronomici di Salerno e provincia si caratterizzano per i criteri di specialità, specificità ed eccellenza territoriale, con numerosi riconoscimenti tra i Prodotti agroalimentari tradizionali, le Indicazioni geografiche tipiche e le Denominazioni di origine protetta.

La tutela dei prodotti alimentari tipici è realizzata, infatti, attraverso denominazioni che hanno rispondenza a livello regionale (PAT), nazionale (STG, IGP) e comunitario (DOP). L’Italia, con i suoi quasi 300 riconoscimenti europei, è lo stato con il maggior numero di prodotti tutelati, seguita da Francia e Portogallo.

Salumi, formaggi, prodotti della pasticceria o dei forni: i prodotti tipici della provincia di Salerno sono su Paesi del Gusto, il portale del mangiare tipico italiano.

Marrone di Roccadaspide

Marrone di Roccadaspide IGP

Il Marrone di Roccadaspide IGP è un prodotto tipico della Campania. Si tratta di una castagna di dimensioni generose, coltivata in una zona del Cilento che corrisponde al Monte Vesole. È generalmente utilizzato per la realizzazione di dolci...

Burrata di bufala

Burrata di bufala

La burrata di bufala è un prodotto caseario della tradizione campana. La sua realizzazione segue un disciplinare ben preciso che richiama, in parte, la produzione della mozzarella di bufala campana. Il territorio interessato alla produzione è quello...

Manteca del Cilento

Manteca del Cilento

Territorio interessato alla produzione: Parco del Cilento e Vallo di Diano e aree limitrofe (SA).   Descrizione sintetica del prodottoIl siero residuo della lavorazione della cagliata viene riscaldato a 75-85° C; i fiocchi che affiorano a...

Caciotta di capra dei Monti Lattari

Caciotta di capra dei Monti Lattari

I Monti Lattari costituiscono la dorsale della Penisola Sorrentina, divisa tra la Provincia di Napoli e quella di Salerno. Furono definiti già dagli antichi romani: Montes Lactarii, cioè ricchi di latte, per via delle numerose capre di...