Prodotti tipici dell'Emilia Romagna

Home » Prodotti

I prodotti tipici dell’Emilia Romagna sono un tesoro di ricchezze che ruota intorno alla “grassa” Bologna. Così viene chiamata infatti la città felsinea che, insieme a Napoli, si contende il titolo puramente onorifico di capitale della gastronomia italiana.

A Bologna, e in generale all’Emilia Romagna, è associata infatti la cultura della lasagna e del tortellino, delle sfoglie e del ragù, e di tutto quel patrimonio di piatti tipici emiliani e prodotti tipici romagnoli che nell’immaginario comune sono la summa del buon mangiare.

Non è dunque difficile stupirsi quando si pensa alla quantità di piatti tipici dell’Emilia Romagna che fanno parte integrante dei prodotti tipici italiani a tutto tondo.

Prodotti tipici emiliani

La lista potenziale dei prodotti tipici emiliani rasenta l’enormità, ed è dunque molto difficile individuare il tutto in poche frasi. Tra questi capolavori del gusto possiamo citare, in maniera puramente esemplificativa, il pasticcio di maccheroni alla ferrarese, i passatelli in brodo, la piadina, i savoiardi, la sfogliata (anche detta torta degli Ebrei) e la spongata di Busseto.

Per quanto riguarda la pasta, poi, i cappellacci di zucca, le tagliatelle (sia dolci che salate) e gli strozzapreti completano un quadro fatto anche dalle già citate lasagne.

Piatti tipici Emilia Romagna

Quando parliamo di piatti tipici dell’Emilia Romagna è forse più conveniente analizzare il profilo gastronomico provincia per provincia, quando non addirittura città per città.

Se Ferrara è la città della salama da sugo, del melone e dell’aglio a Modena è d’uopo usare l’aceto balsamico, a Parma produrre il Parmigiano e il prosciutto cotto, mentre Bologna si conferma madre della pasta.

Leggi tutto

Cappellacci di zucca

Cappellacci di zucca

I cappellacci di zucca sono una ricetta tradizionale della città di Ferrara e della provincia d’Este. Detti anche capellacci ferraresi o estensi, si tratta di un prodotto a Indicazione geografica protetta sin dal...

Mortadella Bologna

Mortadella Bologna

La Mortadella Bologna è un salume tradizionale dell’Emilia Romagna, la cui fama è particolarmente diffusa sul territorio nazionale e internazionale. L’insaccato di maiale, dal 1998, può fregiarsi...

Pasta ragia

Pasta ragia

La pasta ragia è una minestra tipica della provincia di Reggio nell’Emilia. Ha una composizione e una ricetta simili a quelli dei passatelli, mentre il nome deriva dalla lavorazione, con l’impasto che viene...

Galantina

Galantina

Con il nome galantina si definisce un piatto della tradizione italiana a base di gelatina di pollo ripiena. Si tratta in realtà di un piatto piuttosto antico, diffuso anche in Spagna, Francia e Polonia. Da sempre è...

Raviggiolo

Raviggiolo

Il raviggiolo è un formaggio tipico dell’Appennino tosco-romagnolo, che si ottiene attraverso la lavorazione del latte intero, vaccino o (ma solo in casi specifici) ovocaprino. La sua produzione è antichissima: un...

Cipolla di Medicina

Cipolla di Medicina

La cipolla di Medicina è un prodotto agroalimentare dell’Emilia Romagna. Le prime tracce della coltivazione risalgono al XVI secolo circa, ma è nel Seicento che assumono una importanza fondamentale, come dimostra...

pancotto

Pancotto

Il pancotto è una preparazione tipica dell’Emilia Romagna (Forlì-Cesena e Romagna nel suo complesso) e della Calabria (soprattutto la provincia di Reggio). Un piatto di origine povera, ma ricco di sapore...