Prodotti tipici della provincia di Ferrara

Home » Prodotti » Pagina 2

prodotti tipici della provincia di Ferrara sono fortemente legati al gusto regionale, alle specificità del territorio e alla ricchezza enogastronomica che ha sempre rappresentato a livello storico e culturale.

Nell’obiettivo di consumare solo prodotti italiani, la provincia di Ferrara può essere considerata come un vero e proprio contenitore di ricchezze della terra, dall’allevamento all’agricoltura, senza dimenticare la passione per i prodotti lavorati.

Che si tratti di primi o secondi piatti, che si pensi agli antipasti o ai dessert, i prodotti enogastronomici di Ferrara e provincia si caratterizzano per i criteri di specialità, specificità ed eccellenza territoriale, con numerosi riconoscimenti tra i Prodotti agroalimentari tradizionali, le Indicazioni geografiche tipiche e le Denominazioni di origine protetta.

La tutela dei prodotti alimentari tipici è realizzata, infatti, attraverso denominazioni che hanno rispondenza a livello regionale (PAT), nazionale (STG, IGP) e comunitario (DOP). L’Italia, con i suoi quasi 300 riconoscimenti europei, è lo stato con il maggior numero di prodotti tutelati, seguita da Francia e Portogallo.

Salumi, formaggi, prodotti della pasticceria o dei forni: i prodotti tipici della provincia di Ferrara sono su Paesi del Gusto, il portale del mangiare tipico italiano.

Aglio di Voghiera DOP

Aglio di Voghiera DOP

Prodotto con richiesta Dop in corso d'esame.Tipo di prodotto e metodo di ottenimento:La semina avviene dal 15 settembre al 15 novembre, mentre le giornate particolarmente soleggiate all'epoca della raccolta favoriscono...

Asparago Verde di Altedo IGP

Asparago Verde di Altedo IGP

Tipo di prodotto:Turione di asparago verde, di lunghezza da 19 a 27 cm. circa, del diametro da 10 a 20 mm., con il gambo completamente bianco per circa 4 cm. di altezza, delle varietà seguenti: Precoce di Argentuil...

Semiconserva di rafano

Semiconserva di rafano

Materia prima: radice di rafano.Tecnologia di lavorazione: la radice di rafano, dopo accurata pulitura, viene grattugiata; le si addiziona un po' di pane grattugiato e si aromatizza con l'aceto meglio se balsamico, poi...