Prodotti tipici dell'Emilia Romagna

I prodotti tipici dell’Emilia Romagna sono un tesoro di ricchezze che ruota intorno alla “grassa” Bologna. Così viene chiamata infatti la città felsinea che, insieme a Napoli, si contende il titolo puramente onorifico di capitale della gastronomia italiana.

A Bologna, e in generale all’Emilia Romagna, è associata infatti la cultura della lasagna e del tortellino, delle sfoglie e del ragù, e di tutto quel patrimonio di piatti tipici emiliani e prodotti tipici romagnoli che nell’immaginario comune sono la summa del buon mangiare.

Non è dunque difficile stupirsi quando si pensa alla quantità di piatti tipici dell’Emilia Romagna che fanno parte integrante dei prodotti tipici italiani a tutto tondo.

Prodotti tipici emiliani

La lista potenziale dei prodotti tipici emiliani rasenta l’enormità, ed è dunque molto difficile individuare il tutto in poche frasi. Tra questi capolavori del gusto possiamo citare, in maniera puramente esemplificativa, il pasticcio di maccheroni alla ferrarese, i passatelli in brodo, la piadina, i savoiardi, la sfogliata (anche detta torta degli Ebrei) e la spongata di Busseto.

Per quanto riguarda la pasta, poi, i cappellacci di zucca, le tagliatelle (sia dolci che salate) e gli strozzapreti completano un quadro fatto anche dalle già citate lasagne.

Piatti tipici Emilia Romagna

Quando parliamo di piatti tipici dell’Emilia Romagna è forse più conveniente analizzare il profilo gastronomico provincia per provincia, quando non addirittura città per città.

Se Ferrara è la città della salama da sugo, del melone e dell’aglio a Modena è d’uopo usare l’aceto balsamico, a Parma produrre il Parmigiano e il prosciutto cotto, mentre Bologna si conferma madre della pasta.

Leggi tutto

Pattona

Pattona

La pattona, anche detta torta di castagne, è un prodotto tipico dell’Emilia Romagna che ha alcune somiglianze con la ricetta tradizionale del castagnaccio. Territorio interessato alla produzione Nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari...

Crescioni

Crescioni

I crescioni, o crescione romagnolo, sono dei prodotti della panetteria emiliano-romagnola, realizzati secondo una ricetta che ricorda vagamente quella della piadina romagnola. L’area di produzione dei crescioni corrisponde alla provincia di...

Castagnaccio

Castagnaccio

Il castagnaccio è un dolce povero, relativamente semplice da preparare, e talmente antico che non è possibile risalire a una ricetta originale. Originariamente, alle castagne lesse e passate al setaccio, si aggiungeva un poco di zucchero, olio...

Ciliegia di Vignola IGP

Ciliegia di Vignola IGP

Prodotto con richiesta Igp in corso d'esame.Tipo di prodotto e metodo di ottenimento: Prodotto ortofrutticolo fresco. La denominazione designa il frutto delle seguenti cultivar di ciliegio: Mora o Moretta, Durone nero I, Durone dell'Anella, Durone...

Sangiovese di Romagna DOC

Sangiovese di Romagna DOC

Zona di produzione: le colline piu' orientali in provincia di Bologna e parte del territorio appenninico in provincia di Forli' e di Ravenna.Vitigni: Sangiovese.Resa massima per ha: 110 qli.Resa massima di uva in vino: 65%.Gradazione alcolica...

Seguici su Facebook