Prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia è da sempre una regione di confine, dove culture spesso diverse si incontrano, e lo stesso può dirsi per i prodotti tipici friulani, che uniscono le influenze austro-ungariche e mitteleuropee in genere al gusto veneto e italiano.

Non è un caso, dunque, che i piatti tipici friulani (e giuliani) siano fortemente influenzati da questi due ambienti, e presentino ingredienti, abbinamenti e sfumature altrimenti assenti nelle altre cucine regionali italiane.

Prodotti tipici friulani

Soprattutto, però, la cucina friulana si ispira alle esigenze di recupero, conservazione e mantenimento tipiche degli uomini di montagna. È con questo spirito che, ad esempio, nasce la pitina, una poletta di carne affumicata per favorirne il consumo anche a numerosi mesi dalla preparazione. Ancora oggi questa ricetta è molto diffusa in una vasta zona del pordenonese.

Tra le ricette friulane più celebri anche fuori dai confini regionali incontriamo il frico, una sorta di frittata o schiacciata che dir si voglia realizzata soprattutto con i formaggi friulani, e servita morbida (con patate e cipolle) o croccante (con formaggio Montasio).

Non solo prodotti tipici della terra, come la patatis cojonariis o la patata di Ribis e Godia, ma anche lavorazioni di alta norcineria come l’immancabile prosciutto di San Daniele o la spalla cotta di Carnia affumicata.

Tra i prodotti della terra possiamo citare l’aglio di Resia, la castagna marrone di Vito d’Asio, la ciliegia durancina di Tarcento o la rosa di Gorizia, una particolare varietà di radicchio che, come gli altri vegetali, rientra tra i Prodotti agroalimentari tradizionali riconosciuti a livello regionale.

Leggi tutto

Miele friulano di acacia

Miele friulano di acacia

Ha odore molto delicato con un profumo che ricorda la pera cotta. Il sapore è molto dolce con una connotazione di frutta cotta.   Territorio interessato alla produzione: Tutto il territorio del Friuli Venzia Giulia   Descrizione...

Salato morbido friulano

Salato morbido friulano

Materia prima: forme di "casatelle" o altro formaggio morbido.Tecnologia di lavorazione: la salina è un metodo, raffinato nei secoli, di conservazione del prodotto. Una salina pregiata non viene mai completamente sostituita, ma va "curata"...

Bondiola

Bondiola

Misto di carne insaccata di forma sferica, detto anche Saûc, nell’impasto del quale alla solita miscela di carne e cotenna per il cotechino sono aggiunti muscoletti di maiale e pezzetti di lingua.   Territorio interessato alla...

Pera Pêr Martìn

Pera Pêr Martìn

Area di produzioneGli alberi di Pêr Martìn sono presenti, di norma come piante singole o in filare, in un ampio territorio regionale, soprattutto in Carnia, ma anche nel Canal del Ferro (compresa la Val Resia e la Val Raccolana), in Val...

Tabor

Tabor

Il Tabor viene prodotto con il latte della zona del Carso triestino. E' un formaggio a pasta di colore paglierino, con occhiatura piccola e diffusa con aromi delicati.   Territorio interessato alla produzione: Il formaggio è originario...

Formaggio Salato

Formaggio Salato

Formaggio a pasta dura con un aroma caratteristico ed intenso e gusto, tipico della lavorazione, marcatamente “salato”.   Territorio interessato alla produzione: Area della Carnia.   Descrizione delle metodiche di lavorazione...

Stinco di Carnia

Stinco di Carnia

Lo stinco viene salato con l’aggiunta di aromi (pepe, aglio, ginepro e alloro) stagionato e affumicato.   Territorio interessato alla produzione: E’ un prodotto tipico dell’alta valle del But (Treppo Carnico, Ligosullo...

Trota affumicata di San Daniele

Trota affumicata di San Daniele

Filetti di trota affumicati a freddo o a caldo.   Territorio interessato alla produzione: Comune di San Daniele del Friuli.   Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionaturaLa trota viene eviscerata in ambienti...

Seguici su Facebook