Prodotti tipici della provincia di Cuneo

Home » Prodotti » Pagina 3

prodotti tipici della provincia di Cuneo sono fortemente legati al gusto regionale, alle specificità del territorio e alla ricchezza enogastronomica che ha sempre rappresentato a livello storico e culturale.

Nell’obiettivo di consumare solo prodotti italiani, la provincia di Cuneo può essere considerata come un vero e proprio contenitore di ricchezze della terra, dall’allevamento all’agricoltura, senza dimenticare la passione per i prodotti lavorati.

Che si tratti di primi o secondi piatti, che si pensi agli antipasti o ai dessert, i prodotti enogastronomici di Cuneo e provincia si caratterizzano per i criteri di specialità, specificità ed eccellenza territoriale, con numerosi riconoscimenti tra i Prodotti agroalimentari tradizionali, le Indicazioni geografiche tipiche e le Denominazioni di origine protetta.

La tutela dei prodotti alimentari tipici è realizzata, infatti, attraverso denominazioni che hanno rispondenza a livello regionale (PAT), nazionale (STG, IGP) e comunitario (DOP). L’Italia, con i suoi quasi 300 riconoscimenti europei, è lo stato con il maggior numero di prodotti tutelati, seguita da Francia e Portogallo.

Salumi, formaggi, prodotti della pasticceria o dei forni: i prodotti tipici della provincia di Cuneo sono su Paesi del Gusto, il portale del mangiare tipico italiano.

Caprino di Demonte

Caprino di Demonte

Materia prima: latte puro caprino. Alimentazione: a foraggio contenente timo serpillo, con integrazione invernale a base di mais e altri prodotti agricoli freschi o essiccati.Tecnologia di lavorazione: si porta il latte...

Crudo di Cuneo DOP

Crudo di Cuneo DOP

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO E METODICHE DI LAVORAZIONE, CONSERVAZIONE E STAGIONATURA CONSOLIDATE NEL TEMPO IN BASE AGLI USI LOCALI, UNIFORMI E COSTANTI:Caratteristiche: Prosciutto crudo prodotto a partire da cosce...

Violino

Violino

L’aspetto è quello di un prosciutto crudo di piccole dimensioni (1,5-2 kg). Si presenta con superficierugosa, di consistenza dura e colore variabile dal bruno-rossastro al grigio. Al taglio la fetta ha un...

Rubatà

Rubatà

I rubatà sono uno dei due tipi di grissino che sono nati secoli fa in Piemonte. Il termine "rubatà" inpiemontese significa "caduto", "ruzzolato" ed è probabilmente riferito al gesto che il fornaio...

Salame di trota

Salame di trota

Materia prima: filetto di trota salmonata.Tecnologia di lavorazione: dalla trota salmonata sono ricavati i filetti che sono posti in salamoia (acqua, l0% di sale ed erbe aromatiche) per circa sei giorni. Sono poi...

Mele della Valle Grana

Mele della Valle Grana

CARATTERISTICHE DELLE VARIETA' LOCALI DA SALVAGUARDARE, METODICHE DI COLTIVAZIONE E/O VOCAZIONALITA' TERRITORIALE CONSOLIDATE NEL TEMPO: Le cultivar locali ancora oggi coltivate nella Valle Grana sono le seguenti:·...

Torta di nocciole

Torta di nocciole

La torta di Nocciole si presenta con l'inconfondibile profumo delle nocciole tostate, ma le ricette sono molto varie, e alcune prevedono l'uso di cacao o di farina bianca, che a detta dei puristi non dovrebbero...

Torrone di nocciole

Torrone di nocciole

Si presenta come una massa compatta, biancastra, con in grande evidenza le nocciole, incastonate nella dolce matrice zuccherina. È venduto a blocchi a volte anche molto grandi, oppure in barre rettangolari...