Puglia

Sono quasi duecentocinquanta i prodotti tipici pugliesi che fanno parte della lista dei PAT, Prodotti agroalimentari tradizionali riconosciuti a livello ministeriale. Un compendio di sapori di terra e di mare, per una regione la cui varietà territoriale è un fattore estremamente favorevole nella definizione della linea gastronomica.

piatti tipici pugliesi, infatti, sfruttano al meglio la ricca presenza di materie prime, portando sulle tavole di case, ristoranti, masserie e anche nel mondo dello street food sapori autentici, puri, spesso addirittura a km 0. La cucina pugliese, fieramente legata alle radici, è dunque una cucina di recupero, riuso, rinascita ma anche di forte inventiva e con spunti originali.

È il caso, ad esempio, del panino di Ceglie Messapica, realizzato utilizzando mortadella, provolone, tonno e capperi: ingredienti apparentemente generici ma lavorati in loco, per incentivare una “autarchia del gusto” che aumenta la fierezza delle genti locali.

I piatti tipici della Puglia

Orecchiette alle cime di rapa, panzerotti, focaccia, ma anche le tante varianti di patate, riso e cozze. Le ricette pugliesi trasmettono immediatamente un senso di bontà, saziando già allo sguardo prima ancora che al palato.

Un divenire costante di carne e pesce, dove i tesori della terra – verdure in testa – non sono comprimari ma veri e propri protagonisti dei piatti pugliesi, contribuendo così ad arricchire, dove anche ad alleggerire, una cucina certamente adatta anche ai palati più raffinati.

I prodotti pugliesi

Si potrebbe parlare all’infinito dei sapori di Puglia, e non riuscire a rappresentare per intero questo universo del buon mangiare. Tra i tanti prodotti tipici pugliesi il pane di Altamura e l’olio salentino, il biscotto di Ceglie Messapica e il pasticciotto salentino, originario di Galatina.

Se nei salumi primeggia il capocollo di Martina Franca, il caciocavallo è il re dei formaggi; nel mondo verde la cicerchia e la cicoria otrantina vanno a braccetto con il curioso carosello di Manduria, una più digeribile variante del cetriolo.

Tra paste e dolci, infine, citiamo a titolo meramente esemplificativo il buccunottu di Gallipoli, le cartellate, la cuddhura, i mostaccioli e il pane di Laterza.

Leggi tutto

Sgagliozze

Sgagliozze baresi

Le sgagliozze baresi (altrimenti dette sgagliozzi, scagliozze) sono un prodotto tipico della cucina del Sud Italia. La loro diffusione non è estesa soltanto, come si potrebbe pensare, alla città di Bari (dove sono comunque famosissime), ma si...

Primitivo di Manduria

Primitivo di Manduria DOC

Zona di produzione: numerosi comuni delle province di Taranto ed alcuni in provincia di Brindisi. Sono da considerarsi idonei soltanto i vigneti ubicati su terreni caratterizzati dalla presenza di roccia calcarea tufacea spesso fessurata, poggiante...

Caciocavallo silano

Caciocavallo Silano DOP

Il caciocavallo silano DOP è un formaggio e prodotto tipico della Calabria (ma anche di Basilicata, Puglia, Molise e Campania) che ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta. È tutelato da un disciplinare di produzione approvato con decreto...

Capicollo martinese

Capicollo martinese

Il capicollo martinese è un particolare tipo di salume, molto simile alla coppa di testa (o lonza che dir si voglia) che viene prodotto nella zona di Martina Franca, comune pugliese in provincia di Taranto. Tecnologia di preparazione Le singole...

pane di Altamura

Pane di Altamura DOP

Composizione:a. Materia prima: farina di grano duro, acqua, lievito naturale, sale, malto.b. Coadiuvanti tecnologici: c. Additivi:Tecnologia di lavorazione: si lavora nell'impastatrice la farina, il lievito acido stemperato in acqua tiepida, il sale...