Bari

prodotti tipici della provincia di Bari sono fortemente legati al gusto regionale, alle specificità del territorio e alla ricchezza enogastronomica che ha sempre rappresentato a livello storico e culturale.

Nell’obiettivo di consumare solo prodotti italiani, la provincia di Bari può essere considerata come un vero e proprio contenitore di ricchezze della terra, dall’allevamento all’agricoltura, senza dimenticare la passione per i prodotti lavorati.

Che si tratti di primi o secondi piatti, che si pensi agli antipBari o ai dessert, i prodotti enogastronomici di Bari e provincia si caratterizzano per i criteri di specialità, specificità ed eccellenza territoriale, con numerosi riconoscimenti tra i Prodotti agroalimentari tradizionali, le Indicazioni geografiche tipiche e le Denominazioni di origine protetta.

La tutela dei prodotti alimentari tipici è realizzata, infatti, attraverso denominazioni che hanno rispondenza a livello regionale (PAT), nazionale (STG, IGP) e comunitario (DOP). L’Italia, con i suoi quasi 300 riconoscimenti europei, è lo stato con il maggior numero di prodotti tutelati, seguita da Francia e Portogallo.

Salumi, formaggi, prodotti della pasticceria o dei forni: i prodotti tipici della provincia di Bari sono su Paesi del Gusto, il portale del mangiare tipico italiano.

pane di Altamura

Pane di Altamura DOP

Composizione:a. Materia prima: farina di grano duro, acqua, lievito naturale, sale, malto.b. Coadiuvanti tecnologici: c. Additivi:Tecnologia di lavorazione: si lavora nell'impastatrice la farina, il lievito acido stemperato in acqua tiepida, il sale...

Capicollo martinese

Capicollo martinese

Il capicollo martinese è un particolare tipo di salume, molto simile alla coppa di testa (o lonza che dir si voglia) che viene prodotto nella zona di Martina Franca, comune pugliese in provincia di Taranto. Tecnologia di preparazione Le singole...

Salsiccia con formaggio

Salsiccia con formaggio

Tecnologia di preparazione: le carni miste di suino (50%) e di vitello (50%) vengono macinate per due volte finemente, conciate con aromi e con cento grammi di parmigiano grattugiato per ogni chilogrammo di impasto. Si consumano fresche cotte alla...

Sarde sotto sale

Sarde sotto sale

Materia prima: sarde o alacce.Tecnologia di lavorazione: la stessa delle acciughe sotto sale (vedi scheda).Maturazione: qualche settimana.Area di produzione: costa Tirrenica, alto e basso Adriatico, costa Jonica, Sicilia e Sardegna.Calendario di...