Prodotti tipici del Trentino

Prodotti tipici Trentino: nella provincia autonoma che confina con l’Alto Adige, dove l’influenza altoatesina e mitteleuropea è mitigata dalla cucina italiana più classica, incontriamo una vastità di prodotti e ricette che non lasciano certamente con l’amaro in bocca.

Quella del Trentino è una cucina che gioca sapientemente con i saliscendi del suo territorio: non tutta di montagna, non solo di lago o di pianura.

Una gastronomia che unisce carni di pianura a formaggi d’alta quota, sapori di terra e sapori d’acqua (non ci sono mari, ma molti bacini lacustri).

Piatti trentini

piatti tipici del Trentino, proprio per i motivi detti sopra, non sono quelli che ci si aspetterebbe in montagna, o almeno lo sono in parte. È il caso della polenta di Storo, o polenta carbonara che dir si voglia, prodotta nell’omonimo comune della Valle del Chiese.

La lavorazione del mais, che viene lasciato essiccare appeso a porte e finestre delle abitazioni, segue dei ritmi particolari, e il sapore viene ulteriormente arricchiti con burro, cipolla, vino, salamelle e alcuni dei più buoni tra i formaggi trentini.

Il Vezzena, il caprino di Cavalese, così come il Puzzone di Moena o il Canestrato li ritroviamo singolarmente o nei piatti locali per dare sapore, arricchire e utilizzare l’ampia quantità di latte prodotto dalle vacche. Non li abbiamo però nei canederli (o Knödel, in tedesco), che si producono con pane raffermo e speck.

Sebbene sia prettamente altoatesino, anche nei piatti tipici trentini ritroviamo questo sapore, la coscia del maiale affumicata e lasciata stagionare grazie alle fresche correnti che arrivano dalle vette alpine.

Un altro piatto tipico trentino? I fasoi embragati, fatti con luganega, pomodoro e poche erbe aromatiche (soprattutto alloro), che si addensano in un sugo molto denso, ottimo da servire insieme alla polenta.

I dolci trentini

Molti dolci del Trentino sono legati ai periodi di festa, particolarmente al Natale. Lo zelten, ad esempio, è una sorta di pagnotta semidura preparata con tanta frutta secca diversa (soprattutto noci, mandorle e pinoli) e accompagnato dal vino Trentino DOC.

Molto buono il brazedel, una ciambella morbida a base di uvetta e la torta alla birra di Fiemme, nonché i biscotti di Pan speziato.

Leggi tutto

Strudel

Strudel

Descrizione del prodottoDolce a forma vaga di cilindro, fatto con pasta tirata a sfoglia e arrotolata con un ripieno di frutta, solitamente mele tagliate a fettine e zuccherate, uva sultanina, pinoli o noci.   Zona di produzione: Tutto il...

Sorni DOC

Sorni DOC

Zona di produzione: parte dei territori dei comuni di Lavis (di cui la frazione Sorni), Giovo e San Michele all'Adige in provincia di Trento.Resa massima per ha: 140 qli.Resa massima di uva in vino: 70%.Abbinamenti :antipasti saporiti minestre...

Nostrano Valchiese

Nostrano Valchiese

Materia prima: latte scremato per affioramento (di malga per il tipo estivo).Tecnologia di lavorazione: si porta il latte crudo a 32-33 gradi, aggiungendovi caglio in polvere. Coagula in 15 minuti. Dopo la rottura della cagliata si cuoce a 45 gradi...

Fontal

Fontal

Descrizione del prodottoFormaggio a pasta cruda, a latte intero, da pasto; pasta compatta, morbida, di colore bianco o paglierino chiaro; occhiatura rada, tondeggiante, medio-grande, sparsa; crosta liscia, elastica e sottile; forma cilindrica, con...

Cacciatore nostrano all’aglio di Caderzone

Cacciatore nostrano all’aglio di Caderzone

Descrizione del prodottoInsaccato stagionato di puro maiale, da consumarsi allo stato crudo. La produzione si protrae per tutto l'anno; in passato essa avveniva, per problemi legati alla conservazione, solamente nel periodo che va da settembre ad...

Scorzèta

Scorzèta

Descrizione del prodottoInsaccato di puro maiale, una specie di lucanica, che contiene però anche cotiche tritate e assomiglia ad un piccolo cotechino, da consumarsi cotto e tagliato a fettine, accompagnato con crauti o fagioli, purea di...

Chifel

Chifel

Composizione:a. Materia prima: farina di grano tenero, acqua, olio, lievito di birra, sale.b. Coadiuvanti tecnologici: c. Additivi:Tecnologia di lavorazione: la farina viene impastata con lievito, acqua, olio e un pizzico di sale. Si lavora bene e...

Susina di Dro DOP

Susina di Dro DOP

ZONA DI PRODUZIONE: Arco, Calavino, Cavedine, Drena, Dro, Lasino, Nago-Torbole, Padergnone, Riva del Garda, Tenno, Terlago, VezzanoDESCRIZIONE SINTETICA DEL PRODOTTO: È da considerarsi un ecotipo locale di susina. Il frutto, che si presenta di...

Seguici su Facebook