Home » Prodotti » Emilia Romagna » Piacenza » Antiche varietà di Ciliegia piacentina: flamengo, pavesi, mora, marasca di villanova, prima, smirne

Antiche varietà di Ciliegia piacentina: flamengo, pavesi, mora, marasca di villanova, prima, smirne

Territorio interessato alla produzione: Bassa V. Arda (Comuni di Besenzone, Castelvetro, Monticelli d’Ongina, S.Pietro in Cerro e Villanova e alcune zone dei dintorni di Carpaneto e Lugagnano V. Arda).

 

Cenni storici e curiosità
L’istituto di Coltivazione Arboree della Facoltà di Agraria della Università Cattolica di Piacenza ha condotto accurate indagini fin dagli anni ’60 sulle caratteristiche delle antiche varietà locali di ciliegio (Fregoni M. 1962). Come risulta dall’indagine del CNR sulle cultivar di ciliegio diffuse in Italia (Baldini E. 1973 – successivamente integrato dal Prof. Roversi con le schede pomologiche di cultivar piacentine di ciliegio dolce), in provincia di Piacenza la cerasicoltura vanta antiche tradizioni comprovate dalla individuazione e caratterizzazione delle 10 cultivar piacentine documentate, oltre a numerose altre documentate più di recente, nonché dalla presenza, nelle zone di produzione di giganteschi alberi secolari.