Il bonet è un dolce tecnicamente simile ad un budino. La base della ricetta prevede sempre la presenza di uova e latte che rapprendono durante la cottura.
Si prepara in stampi rettangolari da circa 1-1,5 kg, le dimensioni finali del dolce sono circa 12x8x25 cm.
È comunemente preparato anche in stampi monoporzione o multiporzione con forme di fantasia; tradizionalmente infatti, lo stampo tronco-piramidale ricordava il tipico cappello piemontese da cui deriva il nome del dolce stesso.

 

Territorio interessato alla produzione: Il bonet è prodotto sull’intero territorio piemontese.

 

Cenni storici e curiosità
L’etimo del nome è evidente: si rifà al termine bonet, che in piemontese significa berretto.
Il nome bonet significa anche attrezzo da cucina di forma congruente al nome.