Home » Prodotti » Toscana » Massa » Castagna d’Antona, carpinese, carrarese

Castagna d’Antona, carpinese, carrarese

Descrizione sintetica del prodotto
La castagna d’Antona ha pezzatura medio-piccola, forma rotondeggiante, apice conico, colore marrone chiaro; il seme varia dal bianco avorio al giallo. Il sapore è dolce e caratterizzato da un leggero retrogusto amarognolo. Il profumo è quello delle castagne e la consistenza è croccante.

 

Territorio interessato alla produzione: Provincia di Massa Carrara, in particolare l’area di Antona.

 

Cenni storici e curiosità
La castagna d’Antona deve la sua qualità alla cultivar di origine locale, che trova qui le condizioni pedoclimatiche ottimali, all’utilizzo dei metati tradizionali per la fase di essiccazione e alle tecniche produttive rimaste pressoché invariate rispetto a quelle originarie.