Home » Prodotti » Lazio » Roma » Ciliegia ravenna della Sabina

Ciliegia ravenna della Sabina

La ciliegia Ravenna della Sabina deriva dalle cultivar locali Ravenna precoce e Ravenna tardiva Presenta forma rotonda calibro da 15 a 20 mm ed il colore della polpa è rosa tendente al vinoso. Il sapore è ottimo, dolce, persistente e la tessitura è grossolana.

 

Aree di rinvenimento del Prodotto: Montelibretti (RM), Montorio Romano (RM), Moricone (RM), Nerola (RM), Palombara Sabina (RM)

 

Cenni storici e curiosità
La coltivazione della ciliegia ecotipo Ravenna è presente sul territorio da oltre 100 anni, come testimoniano le piante secolari presenti sul territorio. L’uso del prodotto è fortemente radicato nella cultura locale avendo acquisito spazi nella cucina tradizionale della zona in particolare nella conservazione delle ciliegie sotto spirito o nella preparazione di marmellata, sciroppi, succhi e distillati. Tracce storiche della ciliegia ravenna della Sabina ci giungono da un articolo pubblicato sul Messaggero del 28 maggio 1933 (in allegato alla scheda) in cui si fa riferimento alla “1° Sagra delle Ciliege di Palombara Sabina” il 28 maggio 1933 e da due locandine della “Festa delle Cerase” svolta a Palombara Sabina nel 1936 e 1937.