Home » Prodotti » Calabria » Catanzaro » Cipolla rossa di Tropea IGP

Cipolla rossa di Tropea IGP

Sinonimo: CIPOLLA ROSSA DI CALABRIA

Nome dialettale: TROPEANA

Territorio interessato alla produzione: tutte le province

Descrizione prodotto:
FORMA: Tondo-piatta, mezza campana, allungata.
DIMENSIONI MEDIE: Varie.
PESO MEDIO: 80-130 gr.
SAPORE: Dolce e per niente piccante.
ODORE: Tipico.
COLORE: Rosa tendente al violaceo.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura:
LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Esclusivamente manuale.
TECNICHE DI LAVORAZIONE: Per questa coltura vengono applicate le stesse tecniche di lavorazione usate per gli ortaggi in generale.

Materiale, attrezzature e locali utilizzati:

Elementi che comprovano la tradizionalità: La cipolla rossa di Tropea rappresenta un ecotipo appartenente alla famiglia delle Liliacee, classificate come Allium Cepa. La sua introduzione in Calabria si fa risalire all’epoca della dominazione dei Fenici, come testimoniano alcuni reperti archeologici rinvenuti nella zona di Vibo Marina e Triniti. La coltivazione attuata in maniera diffusa, invece, risale ai primi dell’Ottocento, allorché nel territorio di Parghelia (Vibo Valentia) venne per la prima volta inserita in rotazione al posto del cotone.
In base all’epoca di produzione, si distinguono tre tipologie: “primizia”, “media-precoce”, “tardiva” che coprono il mercato che va da aprile fino a settembre.
AREA DI PRODUZIONE: Costa tirrinica da Ricadi (VV) a Longobardi (CS).

Fonte: Regione Calabria. I prodotti tradizionali della Regione Calabria – Assagricalabria.it 2005