Home » Prodotti » Emilia Romagna » Reggio Emilia » Coppo all’emiliana

Coppo all’emiliana

Zona di Produzione
L’intera Provincia di Reggio Emilia

Descrizione
Dolce privo di farina che ricorda nella preparazione il flan

Materia Prima
Zucchero, burro, latte, uova, stecca di vaniglia, chiodi di garofano, scorza di limone e cannella.

Ricette

Gosetti della Salda Anna, Le ricette regionali italiane, Milano, La cucina italiana, 1967,
Coppo all’emiliana. Ingredienti: zucchero semolato gr. 200, burro gr. 10, mezzo litro di latte, cinque uova,una stecca di vaniglia, due chiodi di garofano, scorza di limone e un pezzetto di cannella.
Porre a fuoco il latte con la stecca di vaniglia, il chiodo di garofano, un pezzetto di cannella e scorza di limone. Lasciarlo bollire sino a che si sarà ridotto di circa un quinto. Ad evitare che il latte trabocchi basta mettere nel recipiente un cucchiaio d’argento o l’apposito utensile di vetro temperato,detto antibollilatte. Levare poi il latte da fuoco,unire lo zucchero, mescolare e lasciarlo raffreddare ,poi aggiungere sempre mescolando energicamente quattro uova intere e un tuorlo. Quando le uova si saranno bene amalgamate versare il composto,filtrandolo, in una tortiera dai bordi alti, abbondantemente imburrata. Porvi sopra un coperchio e metterla in forno già caldo per circa 40 minuti . Quando il “coppo” sarà cotto (dovrà essere ben sodo) levarlo dal forno e lasciarlo raffreddare prima di toglierlo dallo stampo. È consigliabile servire questo dolce il giorno dopo.

Cenni storici e curiosità
Gosetti della Salda Anna ne “ Le ricette regionali italiane” (Milano, La cucina italiana, 1967) precisa in una nota a piè pagina: “ nelle campagne dell’Emilia, fin tanto che le massaie hanno avuto la pazienza di tenere in efficienza il camino, il coppo veniva cotto dentro un tegame coperto,sopra e sotto, di brace o di cenere rovente. Oggi poche lo preparano.