Home » Prodotti » Umbria » Corallina

Corallina

Corallina
Corallina, salume tipico umbro

La corallina è un prodotto tipico della Regione Umbria. Si tratta di un salume di forma allungata, vagamente ovoidale, che è fortemente legato alla tradizione della norcineria regionale.

Cenni storici e curiosità

La preparazione della corallina può essere annoverata tra le tante specialità di Norcia e dei comuni limitrofi. Rispetto a prodotti di maggior consumo, come prosciutto e salsicce, questo salume ha una storia diversa.

In passato, infatti, la corallina veniva preparata unicamente per celebrare la Pasqua. Servita in fettine sottili, è ancora oggi un ingrediente fondamentale dei menù pasquali. Rispetto alla tradizione, però, è possibile trovarla in commercio pressoché tutto l’anno.

Celebre nel Lazio e nell’Umbria, viene preparata con carne macinata di maiale a grana fine (circa il 90% del peso totale). A questa si aggiungono piccoli cubetti di grasso di maiale (lardelli), vino, pepe, aglio e altre spezie.

Abbinamenti. La corallina in tavola

In tavola si può servire la corallina abbinandola ad alcuni vini del territorio umbro come ad esempio il Montefalco rosso DOC (con uve Sangiovese e Sagrantino) o un Assisi rosso DOC. Se si prediligono i vini laziali vale la pena considerare il Colli Etruschi Viterbesi rosso DOC o un classico Castelli Romani rosso DOC.

Per quanto riguarda le “coppie del gusto”, la corallina va a braccetto con le torte rustiche (come la torta al formaggio), con lo gnocco fritto e con un buon pane casereccio.

Valori nutrizionali

  • Apporto energetico (in kcal): 405 kcal/100 g
  • Grassi: 33 g
  • Zuccheri: 0 g
  • Proteine: 27 g
  • Sodio: 4,4 g
  • Acqua: 35 g

Scheda prodotto. Corallina

  • Descrizione sintetica del prodotto: Salume tipico umbro di media dimensione, di forma cilindrica, una volta tagliato risulta di carne magra con grandi occhiature di grasso
  • Territorio interessato alla produzione: Regione Umbria
  • Riferimenti bibliografici: Catanelli Luigi, Usi e Costumi nel Territorio Perugino agli inizi del ‘900, Edizioni dell’Arquata, 1987
  • Composizione tipica: Carne di suino, aromi, sale
  • Presenza di conservanti (ove previsto): E250, E252, E300, E301