Home » Prodotti » Calabria » Catanzaro » Farina di castagne

Farina di castagne

Territorio interessato alla produzione: tutte le province

Descrizione prodotto:
INGREDINETI UTILIZZATI: Castagne secche.
FORMA: In polvere.
DIMENSIONI MEDIE: Varie.
SAPORE: Dolce.
ODORE: Tipico.
COLORE: Nocciola chiaro.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura:
LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Tecniche manuali o meccanizzate.
TECNICHE DI LAVORAZIONE: Le castagne essiccate vengono intaccate sulla parte esterna eliminando accuratamente il pericarpo e l’episperma.
PERIODO DI LAVORAZIONE: Invernale.
CONSEVAZIONE: In luogo fresco ed asciutto, a temperatura ambiente sottovuoto.

Materiale, attrezzature e locali utilizzati:
MATERIALI UTILIZZATI: Sacchetti plastificati.
STRUMENTI UTILIZZATI: Coltelli, pestelli.
MACCHINARI UTILIZZATI: Insaccatrice, mulino, inscacchettatrice e macchina per conservazione sotto vuoto. Le operazioni possono essere eseguite tutte manualmente, tranne che per la creazione del sottovuoto.
LOCALI: Laboratori a norma.

Elementi che comprovano la tradizionalità: Durante la peste nera il castagno era denominato anche albero del pane perché la farina del frutto veniva utilizzata per la produzione del pane. Dal ‘900 è utilizzato come ingrediente per le produzioni dolciarie e non va dimenticato che la farina è indicata per le persone affette da morbo-celiaco.

Fonte: Regione Calabria. I prodotti tradizionali della Regione Calabria – Assagricalabria.it 2005