Home » Prodotti » Piemonte » Alessandria » Farinata di ceci

Farinata di ceci

La farinata di ceci è una focaccia salata, sottile, tipica di alcune zone del bacino del mediterraneo, ed originaria della cucina ligure. Infatti è proprio al confine con la Liguria, nella zona della ormai soppressa Provincia di Novi Ligure, che questo prodotto ha la sua diffusione maggiore in Piemonte.
È un prodotto di facile preparazione, se si esclude la necessità di disporre di una grande teglia di rame e di un forno a legna.
Gli ingredienti sono solo farina di ceci, acqua, olio e sale; con una eventuale aggiunta di cipolla; di solito la farinata è aromatizzata con rosmarino fresco.

 

Territorio interessato alla produzione: La farinata di ceci è un prodotto tradizionale della zona appenninica della provincia di Alessandria, al confine con la provincia di Genova.

 

Cenni storici e curiosità
Le origini della farinata di ceci risalgono addirittura al periodo dei Greci e dei Romani, quando, i soldati preparavano, per nutrirsi velocemente, un impasto di farina di ceci ed acqua che facevano poi cuocere al sole o sullo scudo. La ricetta ha attraversato i secoli fino al medioevo, dove troviamo la farinata come sostituto del pane per accompagnare piatti di formaggio o verdura.
È di questo tempo la leggenda più accreditata sulla nascita della farinata di ceci secondo la quale si racconta che sia nata nel 1284, dopo la battaglia di Meloria, quando Genova sconfisse Pisa.
Durante il ritorno per mare, per via di una tempesta, si rovesciarono alcuni barili d’olio e di farina di ceci che inoltre si bagnarono di acqua salata. Visti i tempi, l’intruglio fu comunque somministrato ai marinai, che, nel tentativo di renderlo meno sgradevole, lo misero ad asciugare al sole, ottenendo la prima farinata.
La ricetta fu chiaramente migliorata e si introdusse il non banale particolare di cuocere l’impasto nel forno.