Home » Prodotti » Lombardia » Pavia » Fegato d’oca grasso

Fegato d’oca grasso

Il Fegato grasso d’oca è preparato con oche adulte di 6 mesi fatte crescere allo stato libero, o più spesso con oche d’allevamento, nutrite con foraggio di pascolo e granturco e pronte in soli 2 mesi.
Gli ultimi 21 giorni di vita le oche sono iperalimentate con frutta secca, fichi e granturco.
Per effetto di quest’alimentazione eccessiva, il fegato delle oche passa dagli 80 grammi abituali a ben 500 grammi fino a un chilo, per effetto di un fenomeno chiamato steatosi epatica.

 

Area di produzione
Il Fegato d’oca Grasso è prodotto in Lomellina, provincia di Pavia. Questo territorio, compreso fra i fiumi Po, Ticino e Sesia è la zona d’elezione di tutte le produzioni a base d’oca.

 

Caratteristiche
Il Fegato d’oca grasso assume l’aspetto di un vero e proprio fegato se confezionato in terrina, mentre assomiglia a un torcione se attorcigliato. Di consistenza morbida e compatta, ha un color avorio, leggermente rosato. Il peso oscilla fra i 500 grammi e il chilo.

 

Cenni storici e curiosità
I prodotti confezionati artigianalmente con le carni dell’oca hanno ricevuto il primo riconoscimento ufficiale all’Esposizione Internazionale di Parigi nel 1913.
Molto apprezzata per la produzione del Fegato d’oca grasso è l’oca di Tolosa in grado di raggiungere i 15 chilogrammi di peso totale e di produrre un fegato di un chilo.
Le oche del piacentino, invece, raggiungono di solito i 4 chilogrammi di peso e producono un fegato compreso fra i 500 grammi e il chilo. Sono allevate per la produzione di carne, uova, salumi e prosciutti in modo quasi esclusivo in Lomellina in provincia di Pavia. La carne d’oca, però, è circa tre volte più calorica di quella magra di bovino o di pollo.