Home » Prodotti » Lombardia » Brescia » Formaggella della Valcamonica

Formaggella della Valcamonica

Tipica dell’omonima valle in provincia di Brescia, la Formaggella della Val Camonica è un formaggio a breve stagionatura, prodotto per lo più con latte vaccino intero.
Peculiarità di questa formaggella è la possibilità di prolungare la stagionatura. Ciò determina un’accentuata sapidità dell’elaborato che, però, rimane equilibrato e soave al gusto.
Non di rado capita di gustare la variante ottenuta con l’aggiunta di latte di capra a quello vaccino (pari al 10% del totale).

 

Area di produzione
La Formaggella della Val Camonica è prodotta nell’omonima valle in provincia di Brescia.

 

Caratteristiche
La Formaggella della Val Camonica ha forma cilindrica con dimensioni variabili fra 1 e 1,5 chilogrammi. Lo scalzo è di circa 4 centimetri, la crosta è di color giallo paglierino chiaro che s’intensifica con la stagionatura. Di consistenza morbida e compatta, la pasta è biancastra.

 

Cenni storici e curiosità
Come numerose altre produzioni tipiche delle valli lombarde, è difficile riunire nella genericità del termine formaggella i numerosi prodotti che ricadono sotto questa denominazione.
Infatti, sono davvero tante le versioni di questo formaggio per cui ogni località potrebbe addurre le proprie ragioni per distinguere il proprio prodotto dagli altri. Si aggiunga che negli ultimi anni la stessa ricetta di base con poche varianti, quindi caratteristiche fisiche e organolettiche molto simili, è stata immessa sul mercato dai caseifici con nomi di fantasia. Questo aspetto ha prodotto la proliferazione di una notevole quantità di formaggi tutti associabili alla categoria di formaggella.