Formaggio (farcito e misto)

Formaggio farcito:

Formaggio da taglio prodotto con latte ovino o vaccino in forme di peso variabile, compreso tra 1-3 kg, con aggiunta di ingredienti diversi quali: tartufo; peperoncino; olive; erbe aromatiche; cipolla; aglio.

 

Territorio interessato alla produzione: Regione Umbria

 

Cenni storici e curiosità

Sembra che la nascita del formaggio con tartufo sia dovuta ad uno scherzo fatto da un ragazzo di un caseificio che, nel 1963, nascose del tartufo in una forma di formaggio fresco destinata alla stagionatura. Nessuno si accorse di nulla fino a quando quella forma fu pronta per essere grattata sulla pasta e tutti si domandarono a cosa fosse dovuto quel buon sapore.

 

 

Formaggio misto:

Formaggio da taglio ottenuto da latte ovino (20%) e vaccino (80%), molto saporito ed aromatico, maturato minimo 60 giorni, prodotto in forme del peso di 3 kg.

 

Territorio interessato alla produzione: Regione Umbria

 

Cenni storici e curiosità
A riprova dell’antica attività casearia della zona e dell’esistenza del formaggio pecorino già dal 1586, sul sito della regione è possibile trovare in allegato un documento di notevole importanza storica tratto da “Il Tesoro Della Sanità” di Castor Durante.

Seguici su Facebook