Home » Prodotti » Lazio » Frosinone » Frascategli ciociari

Frascategli ciociari

Area di produzione
Intera provincia di Frosinone, in particolare nel Comune di Supino (FR)

Descrizione del prodotto:
Pasta fresca “fatta in casa” a base di farina di grano duro e acqua, tradizionalmente condita con sugo di pomodoro e tradizionalmente con le uova. La bollitura della pasta può avvenire in acqua bollente o brodo.
Gli ingredienti tradizionali per la preparazione dei Fraschetegli Ciociari sono: 500 g di farina , mezzo litro di acqua, 300 g pomodori maturi a pezzetti, olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio o cipolla, sale qb e 2 foglie di basilico.

Preparazione
Per la preparazione della pasta si lavora con l’ausilio dei una “spianatora” dove mettere la farina di grano e gettare un po’ alla volta l’acqua e fare dei movimenti rotatori con le dita per creare dei piccoli pallocchi (chiamati “frascategli”) che vengono man mano tolti e posti su un vassoio. Una volta ultimata l’operazione, si prepara l’acqua con il sale per la cottura. Quando l’acqua o il brodo giungono a bollitura si mettono in modo dilazionato i pallocchi (frascategli) e si mescola in maniera costante e decisa.
Per il sugo: si mette l’olio nella pentola con l’aglio ad imbiondire. Poi si aggiunge il pomodorino fresco tagliato a pezzettini o la passata di pomodoro, si mette il sale quanto basta e si fa cuocere per una mezzora. Tradizionalmente al pomodoro si aggiungono le uova.

Cenni storici e curiosità
E’ un piatto molto semplice e povero, le cui origini risalgono al Medioevo, quando gli abitanti di Supino riuniti attorno alla Rocca, coltivavano più a valle: grano, frutta, canapa, canne, gelsi, lupini come risulta dagli scritti ritrovati. Le donne cucinavano in un paiolo la farina con l’acqua, successivamente condita con il pomodoro, giunto dalle nostre parti dopo il 1500. Il mulino e le coltivazioni, posti vicino al fiume Secco, erano guardati a vista per la loro importanza di sopravvivenza per la popolazione di Supino.
Proprio i “frascategli”, sono stati preparati da Lucia Zirizzotti durante la puntata della trasmissione “Casa Alice” andata in onda il primo dicembre 2008,
Da circa 10 anni, in primavera, presso alcuni comuni si celebrano i Frascategli Ciociari con una Sagra di paese.