Home » Prodotti » Liguria » La Spezia » Gigante nera d’Italia (Pollo della Val di Vara)

Gigante nera d’Italia (Pollo della Val di Vara)

zona di produzione: Val di Vara (La Spezia)

curiosità: il pollo è tradizionalmente presente sulle nostre tavole nei giorni festivi, è il piatto della domenica, è l’immancabile pietanza del giorno dei Santi, onde evitare sciagure natalizie, come impone e suggerisce un locale proverbio: “Santi sensa becco Natale meschinetto.”

caratteristiche: la razza Gigante Nera fu selezionata in Liguria a partire dal 1929, appositamente per le caratteristiche di questa regione. Raggiungendo il ragguardevole peso di 4 Kg, viene classificata tra le razze pesanti. E’ riconoscibile per il piumaggio nero dagli eleganti riflessi verdi.

allevamento: la Gigante nera, come tutte le razze “pesanti”, ha come caratteristica quella di essere sedentaria e per questo con scarsa attitudine al pascolo. L’allevamento del pollo è una pratica antica che si perde nella notte dei tempi. I polli con facilità venivano integrati nell’azienda in quanto necessitavano di poche cure e in contropartita fornivano prodotti come la carne, le uova e, da non sottovalutare, la pollina, sottoprodotto tanto caro per la fertilizzazione del suolo. Il tipo di allevamento era quindi estensivo, legato alla terra, e la produzione era destinata all’autoconsumo della famiglia del contadino oltre che per farne “regalie” ai padroni: si iniziava con il primo giorno di quaresima in cui si donava la gallina per finire con il cappone di Natale.

ricetta: pollo alla genovese [pollastro ä zeneise] Ingredienti: un pollo, olio extra vergine d’oliva, 3 spicchi d’aglio, un cucchiaio di farina, aceto bianco, sale, erbe aromatiche, alloro, limone, capperi , funghi sott’olio. Preparazione: far lessare il pollo e tagliarlo a piccoli pezzi. Soffriggere in poco olio gli spicchi d’aglio schiacciati, unire la farina, un goccio d’aceto e uno di brodo in modo da ottenere una salsa piuttosto densa. Un pizzico di sapore in più?: aggiungere 2 amaretti sbriciolati nella salsa. A questo punto unire il sale, le erbe aromatiche e l’alloro. Far bollire per 15 minuti sino a quando tutto sarà ben amalgamato, passarlo per un colino quindi versarlo sul pollo. Servire caldo accompagnato da abbondante succo di limone, capperi e funghi o altre verdure sott’aceto o sott’olio.

fonte: La vetrina di Agriligurianet.it – Regione Liguria 2005