Home » Prodotti » Toscana » Grosseto » Marmellata di sorbe pelose

Marmellata di sorbe pelose

Materia prima: sorbe pelose (corbezzoli).

Tecnologia di preparazione: i corbezzoli vengono fatti bollire per pochi minuti. Si passa il tutto allo staccio, si raccoglie la polpa e si aggiunge lo stesso peso di zucchero più la buccia di mezzo limone. Si lascia addensare il tutto fino a quando il mestolo non rimane in posizione orizzontale nella purea. Si invasa e si conserva in luogo fresco e asciutto, meglio se al buio.

Maturazione:

Area di produzione: Talamone, Orbetello, Sardegna.

Calendario di produzione: dicembre.

Note: il corbezzolo cresce spontaneo nella zona di Talamone e in tutto l’Argentario e nelle macchie della Maremma e della Sardegna. Le conserve le preparano le donne a livello familiare. Si sconsiglia il consumo dei frutti freschi perché gli zuccheri si trasformano facilmente in alcool dando euforia a chi ne consumi troppi. La saggezza popolare consiglia di non mangiarne più di uno e nell’orbetellano si ironizza, quando un vino è poco buono, ” Che l’hai fatto con le sorbe pelose?”.