Home » Prodotti » Calabria » Catanzaro » Marmellata di uva

Marmellata di uva

Sinonimo: MOSTARDA

Nome dialettale: MUSTARDA

Territorio interessato alla produzione: tutte le province

Descrizione prodotto:
INGREDIENTI UTILIZZATI: Uva, zucchero.
FORMA: Barattoli di vetro.
DIMENSIONI MEDIE: Varie.
PESO MEDIO: 250 gr.
SAPORE: Dolce.
ODORE: Mosto.
COLORE: Rosso-scuro.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura:
LAVORAZIONE DEL PRODOTTO: Miste.
TECNICHE DI LAVORAZIONE: Vengono staccati gli acini d’uva dai raspi e vengono lavati, si fanno asciugare, vengono tagliati e privati dai semi. Vengono riposti in una pentola in acciaio inox e il tutto si fa bollire a fuoco lento. Durante la bollitura il contenuto non va girato. Dopo che la massa si è ristretta viene aggiunto zucchero (300 gr. x 5 Kg. di uva) per dare alla marmellata la consistenza necessaria. Si procede, quindi, all’invasatura in vetro.
PERIODO DI LAVORAZIONE: Settembre-ottobre.
CONSERVAZIONE: In vetro per circa un anno.

Materiale, attrezzature e locali utilizzati:
MATERIALI UTILIZZATI: Tavolo.
STRUMENTI UTILIZZATI: Pentola, mestoli vari, coltelli.
MACCHINARI UTILIZZATI: Fornellone a gas e/o a legna.

Elementi che comprovano la tradizionalità: Essendo il territorio calabrese vocato alla viticoltura, infatti si chiamava Enotria, la produzione di questa marmellata di uva, chiamata mostarda, rappresenta da secoli un’importante tradizione familiare. Esiste documentazione che comprova la tradizionalità del prodotto su testi di tradizioni popolari calabresi.

Fonte: Regione Calabria. I prodotti tradizionali della Regione Calabria – Assagricalabria.it 2005