Mazzafegati

Mazzafegati
Mazzafegati, prodotto tipico umbro

mazzafegati sono un prodotto tipico di Umbria, Marche e parzialmente anche della Toscana (Valtiberina). In quest’ultimo caso il nome locale è di sambudello.

Tecnologia di preparazione

L’impasto è composto da una parte di fegato tagliuzzato a mano più tre parti di carne di salsiccia. Si concia e si insacca nel budello naturale e si divide in rocchi con uno spago sottile come per le normali salsicce, punzecchiandoli con aghi per farne uscire aria e sangue.

Buono sia fresco che stagionato. In questo caso i mazzafegati si fanno prima asciugare per alcuni giorni in ambiente ventilato e caldo, poi passano in ambiente umido e fresco dove possono rimanere anche per sei o sette mesi senza perdere la fragranza.

Composizione dei mezzafegati

  • Materia prima: carni suine macinate di seconda e terza scelta, fegato di maiale allevato nella zona
  • Coadiuvanti tecnologici: sale, pepe, zucchero, pinoli, uva passita, bucce d’arancia
  • Maturazione: alcuni giorni in ambienti caldi e ventilati
  • Periodo di stagionatura: un paio di mesi, ma se i locali sono umidi e freschi la salsiccia di fegato può rimanervi anche per sei o sette mesi senza alterarsi
  • Area di produzione: in tutta l’Umbria, ma rinomate sono quelle prodotte a Norcia, Orvieto, Gualdo Tadino, Gubbio e Spoleto

Seguici su Facebook