Mela binotto

Mela binotto
Mela binotto, prodotto tipico toscano

La mela binotto è un prodotto tipico della Toscana. Questa varietà del Malus domestica presenta alcune caratteristiche specifiche, dal sapore al processo di sviluppo, che la rendono una eccellenza del territorio.

Descrizione sintetica del prodotto

La mela binotto viene raccolta unicamente dai meleti e dalle piante che crescono spontaneamente nella Lunigiana. Di forma piuttosto piccola e tondeggiante, ha una buccia di colore rosso intenso. All’olfatto ricorda vagamente il profumo della rosa, parimenti può dirsi per il sapore.

La pasta della mela è morbida, cedevole al morso, con un colore giallo venato di rosa.

Territorio interessato alla produzione: Lunigiana, provincia di Massa-Carrara.

Cenni storici e curiosità sulla mela binotto

Essendo una cultivar specifica, e di crescita spontanea sui prati di montagna in Lunigiana, la mela binotto rientra nei criteri di tradizionalità e qualità canonici. In particolare, possiamo dire che contribuiscono ad evidenziare la specificità del prodotto l’areale di diffusione, limitato alla provincia di Massa-Carrara, e il grande valore organolettico.

L’assenza di concimi, fertilizzanti o altri coadiuvanti di natura chimica rende la pezzatura media della mela ridotta. È infatti una mela piuttosto piccola, non priva di apparenti imperfezioni che non ne compromettono tuttavia la qualità. Anzi, possiamo ben dire che questa è una mela squisita, da consumare fresca così come in pasticceria.

Seguici su Facebook