Home » Prodotti » Veneto » Padova » Merlara DOC

Merlara DOC

Zona di produzione: nell’intero territorio dei comuni di Masi, Castelbaldo, Merlara, Urbana e Casale di Scodosia, in parte di quello di Montagnana, in provincia di Padova e in quello di Terrazzo, Bevilacqua e Boschi Sant’Anna, in provincia di Verona

Vitigni: Merlara Bianco: uve Tocai friulano per una percentuale variabile dal 50 al 70%. Possono concorrere fino a un massimo del 50% le uve a bacca bianca non aromatiche raccomandate e/o autorizzate per le province di Padova e Verona. Il Rosso si ottiene da uve Merlot dal 50 al 70% e da Cabernet Franc, Sauvignon, Carmenere e Marzemino (da sole o congiuntamente) fino a un massimo del 50%. Possono concorrere (ma per non oltre il 15%) le uve a bacca rossa non aromatiche raccomandate e/o autorizzate per le province di Padova e Verona. Tocai, Malvasia, Merlot, Cabernet Sauvignon e Marzemino devono essere ottenuti dalle uve dell’omonimo vitigno per almeno l’85%. Per il residuo possono concorrere le uve a bacca di colore analogo non aromatiche raccomandate e/o autorizzate per le province di Padova e Verona. Per il Cabernet possono concorrere, congiuntamente o disgiuntamente, le uve di Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon per almeno l’85%; per un massimo del 15% le uve a bacca di colore analogo non aromatiche raccomandate e/o autorizzate per le province di Padova e Verona.

Gradazione alcolica minima: 11 gradi (11,5 per il Merlot)

Caratteristiche organolettiche: Merlara Bianco: colore giallo paglierino, a volte tendente al verdognolo; odore vinoso, con caratteristico profumo intenso e delicato; sapore asciutto, di medio corpo, armonico e leggermente amarognolo. Il Merlara Rosso ha colore rosso rubino, odore vinoso, intenso e delicato; sapore asciutto, di medio corpo e armonico. Il Merlara Doc Merlot ha colore rosso rubino se giovane, tendente al granato se invecchiato; odore vinoso, piuttosto intenso, gradevole, caratteristico; sapore asciutto, talvolta morbido, armonico, caratteristico.

Tipologie: Bianco, Rosso, Malvasia, Tocai, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Marzemino frizzante e Merlot

Abbinamenti: il Merlata Bianco si abbina al riso con anguilla, asparagi e cozze. Il Merlara Doc Rosso e il Merlot si abbinano all’Asiago e al Piave, ma anche al formaggio ubriaco, pasta e fagioli, polenta e osei.

Riferimenti normativi: La Doc Merlara è stata riconosciuta con DM del 13.07.2000, pubblicato sulla GU 178 del 01.08.2000