Miele di rododendro (mi de framiello)

Descrizione:
Miele raccolto in alta montagna, durante l’estate, dove il rododendro colonizza e colora di rosso gli scoscesi versanti soleggiati, in prossimità degli alpeggi. Il suo legno duro e armoniosamente nodoso veniva utilizzato per fare “cornailles”, piccoli giocattoli dalla forma di vacca stilizzata, spesso unico passatempo dei bambini valdostani. Le arnie sono piazzate nelle vicinanze delle distese di rododendro e, al momento giusto, si smielano i telai lasciando riposare il miele così ottenuto, prima di metterlo in vasetti di vetro.

Miele lievemente profumato e delicato, dal colore chiaro. Rimedio per eccellenza della medicina popolare, era utilizzato, insieme al latte caldo ed alle erbe, contro la tosse ed il raffreddore.

Fonte: Prodotti tradizionali della Regione Autonoma Valle d’Aosta – Assessorato dell’Agricoltura, Risorse Naturali e Protezione Civile.

Seguici su Facebook