Mosto cotto

Materia prima: uva ammostata.

Tecnologia di preparazione: si fa bollire per 10 minuti il succo di uva spremuto. Si lascia intiepidire, si aggiunge una manciata di cenere di sarmenti per ogni 10 litri circa di mosto. Si mescola bene lasciando in riposo per 24 ore. Si imbottiglia il mosto chiarificato utilizzandolo nei modi preferiti.

Maturazione:

Area di produzione: Sicilia e altre regioni meridionali.

Calendario di produzione: autunno.

Note: la bollitura viene effettuata per bloccare la fermentazione. La cenere invece ha una duplice azione: eliminare l’acidità e far precipitare i corpuscoli in sospensione. Questa è la base per la preparazione di mostarde e sape.

Seguici su Facebook