Home » Prodotti » Lombardia » Brescia » Motelì

Motelì

Il Motelì è un formaggio a breve stagionatura, simile a un cacio-ricotta, ottenuto dal latte intero di capra Bionda dell’Adamello. Tipica della Valle Camonica, questa razza è stata di recente riconosciuta come autoctona dalla Comunità Europea, nonché soggetta a pericolo d’estinzione e gelosamente tutelata dagli allevatori della zona.
Il latte prodotto dalla capra Bionda dell’Adamello è l’elemento base per altri gustosi formaggi della provincia di Brescia, quali: Fatulì, Stael e Cadole di capra.

 

Area di produzione
Il Motelì è caratteristico della Val Camonica in provincia di Brescia.

 

Caratteristiche
Il Motelì è un formaggio caprino fresco a coagulazione acida, ottenuta cioè grazie all’abbassamento del ph del latte utilizzato per la produzione. La pasta è morbida ed elastica, il colore bianco candido.
Di forma piramidale o cilindrica, il Motelì ha uno scalzo di 9 centimetri e un peso di 400-500 grammi. Sebbene non sia molto diffusa, ne esiste anche una variante affumicata.

 

Cenni storici e curiosità
La ricchezza d’incisioni rupestri raffiguranti l’attività agricola degli antichi camuni, ossia degli abitanti della Val Canonica, lascia immaginare che le tecniche di produzione del Motelì se non proprio originarie della zona si siano affinate di certo fra queste montagne.