Home » Prodotti » Abruzzo » Teramo » Olio Pretuziano delle Colline Teramane DOP

Olio Pretuziano delle Colline Teramane DOP

Area di produzione: fascia collinare che attraversa tutta la provincia di Teramo (da nord a sud) situata nella regione Abruzzo e che si estende dalla prossimità del mare verso l’entroterra per 25-30 km. Tale area comprende interamente i comuni di: Ancarano, Atri, Basciano, Bellante, Bisenti, Canzano, Castellalto, Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Cellino Attanasio, Cermignano, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Montefino, Morro D’Oro, Mosciano S. Angelo, Nereto, Notaresco, Penna S. Andrea, S. Egidio alla Vibrata, S. Omero, Torano Nuovo; e parzialmente i comuni di: Alba Adriatica, Arsita, Campli, Castel Castagna, Civitella del Tronto, Colledara, Giulianova, Isola del Gran Sasso, Martinsicuro, Montorio al Vomano, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Silvi, Teramo, Torricella Sicura, Tortoreto e Tossicia

Tipologia: Olio extravergine di oliva ottenuto dalle varietà Leccino, Frantoio e Dritta, congiuntamente fino al 75% e varietà locali minori per il restante 25%

Caratteristiche:
colore: giallo verdognolo
odore: mediamente fruttato
sapore: medio fruttato con media sensazione di amaro e piccante

Abbinamenti: piatti di una certa consistenza, come grigliate di carne, insalatine selvatiche, verdure bollite, legumi e primi piatti

Note: prende il nome dai Pretuzi, popolo italico che visse nel territorio coincidente all’attuale provincia di Teramo e subì a partire dal III secolo a.C. il dominio di Roma, riuscendo però a preservare la propria identità culturale. Da tale epoca fino ai giorni nostri, il termine ‘pretuziano’ ha, pertanto, inequivocabilmente indicato il territorio delle genti riconducibili alla provincia di Teramo.

Riferimenti normativi: Prodotto DOP, Reg. Ce n. 1491 del 2003 della Commissione pubblicata sulla Guce L 214/6 del 26/8/03