Home » Prodotti » Veneto » Vicenza » Patata cornetta

Patata cornetta

Territorio interessato alla produzione:
Comuni di Rosà e Cassola in provincia di Vicenza

La storia:
La patata è un tubero arrivato in Europa dopo la scoperta dell’America. Per l’economicità e la facilità di coltura, è stato alla base dell’alimentazione della popolazione più povera. La patata è dotata di una notevole capacità di adattamento ai vari tipi di terreno e alle diverse peculiarità climatiche dei luoghi di coltivazione.
Nella zona a sud di Bassano del Grappa, si coltiva una particolare tipologia di patata: la cornetta. Qui tale coltivazione era molto diffusa all’inizio del 1900, ma in seguito, sia per il mutare delle condizioni economiche e alimentari della popolazione, sia per il diffondersi di varietà maggiormente produttive, questa coltivazione è andata riducendosi.

Descrizione del prodotto:
Attualmente viene coltivata in poche aziende come specie contorno e la sua produzione, non supera i 100 quintali. Le patate cornette sono di piccola pezzatura e di forma cilindrica. Lunghe mediamente dai 5 agli 8 centimetri e dal diametro compreso tra 1 e 3 centimetri. La buccia è gialla e la pasta, molto compatta, è di color avorio.

Processo di produzione:
Le patate cornette vengono coltivate in pieno campo, dopo un’opportuna preparazione del terreno che deve essere soffice e ben strutturato perchè questi tuberi hanno scarso potere di penetrazione radicale. I terreni inoltre devono essere ben lavorati e tenuti curati e areati con sarchiature e rincalzature e la concimazione avviene solo con sostanze organiche. La semina avviene verso aprile e si raccoglie da ottobre. La conservazione di queste patate avviene in luoghi asciutti e all’oscuro (cantine) oppure avvolte nella paglia di frumento.

Reperibilità:
Date le esigue quantità prodotte, queste patate sono utilizzate quasi esclusivamente per l’autoconsumo familiare e si possono trovare commercializzate occasionalmente presso alcuni rivenditori della zona di produzione.

Usi:
Le patate cornette, per le loro caratteristiche di compattezza della pasta, si prestano ad essere cotte in tegame con varie carni oppure fritte.