Home » Prodotti » Liguria » Genova » Raviolo alle erbette

Raviolo alle erbette

zona di produzione: Tutto il territorio regionale ma in prevalenza nel levante genovese

curiosità: Unica ed inconfondibile è questa versione dei ravioli di magro dal gusto leggermente amarognolo donatole dall’insieme di erbette selvatiche, il Prebuggion, che sembra chiamarsi così perché durante la crociata Goffredo di Buglione ammalato fu miracolosamente guarito da una improvvisata minestra a base di erbe selvatiche. Può essere ma in Ligure prebuggion sta ad indicare la bollitura e quindi la cottura delle erbe.

caratteristiche: Ravioli alle erbette, vegetariani, sono presenti su tutto il territorio regionale. Di bietole, ortiche, borraggini, asparagi selvatici, i più caratteristici sono i pansoti alla maniera di Recco (Genova).

preparazione: Ingredienti: borragine e bietole (meglio se si ha a disposizione il misto di erbette selvatiche che costituisce il cosiddetto “Prebuggion”) in tutto g 600; farina g 400; quagliata (prescinseua) g 150, due uova; formaggio parmigiano; vino bianco; sale

Fonte: La vetrina di Agriligurianet.it – Regione Liguria 2005