Zona di produzione: il territorio del comune di Canosa di Puglia, in provincia di Bari.

Vitigni: Uva di Troia 65%, Montepulciano e/o Sangiovese 35%, qust’ultimo non piu’ del 15%, altri vitigni a frutto rosso raccomandati o autorizzati per la provincia 5%.

Resa massima per ha: 140 qli.

Resa massima di uva in vino: 70%.

Gradazione alcolica minima: 12%.

Acidita’ totale minima: 5 per mille.

Estratto secco netto minimo: 24 per mille.

Invecchiamento: nessuno.

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino piu’ o meno intenso, tendente all’arancione con l’invecchiamento; profumo alcolico, vinoso e gradevole; sapore asciutto, sapido, di buon corpo, giustamente tannico, con retrogusto amarognolo gradevole.

Qualificazioni: il nome del vino puo’ essere accompagnato dalla menzione specifica tradizionale di origine classica “Canusium”. Con una gradazione alcolica minima del 13% ed un invecchiamento di 2 anni, di cui almeno uno in botti di legno, puo’ portare la qualifica “Riserva”.

Tipologie: nessuna.

Abbinamenti: salumi piccanti stagionati, primi piatti con sughi di carne, carni di maiale e agnello al forno o in umido, carni rosse alla griglia, formaggi stagionati.

Seguici su Facebook