Home » Prodotti » Trentino » Trento » Salame all’aglio di Caderzone

Salame all’aglio di Caderzone

Descrizione del prodotto
Insaccato stagionato di puro maiale, da consumarsi allo stato crudo dopo un’adeguata stagionatura. La produzione si protrae per tutto l’anno; in passato essa avveniva, per problemi legati alla conservazione, solamente nel periodo che va da settembre ad aprile.

 

Zona di produzione: Valli Giudicarie

 

Cenni storici e curiosità
Nei secoli scorsi, gli abitanti dei paesi di Caderzone e di Strembo emigravano da settembre fino ad aprile verso la pianura; attraverso l’unica via allora praticabile costituita dal Lago di Garda, arrivavano nel Mantovano dove acquisivano la tecnica di produzione degli insaccati. Con il passare del tempo, lentamente è stata introdotta una sostanziale modifica alle procedure tradizionali; è stato aggiunto come ingrediente l’aglio, ritenuto a quei tempi un prodotto salutare con effetti benefici e che ha dimostrato di conferire agli insaccati un apprezzato aroma. Nel loro girovagare, gli emigranti hanno potuto constatare l”influenza determinante del clima sulla produzione degli insaccati; infatti, forse a causa della carenza o dell’abbondanza di umidità presente nell’aria, in alcune città, come ad esempio Bolzano e Trieste, non si è riusciti ad ottenere degli insaccati con le caratteristiche qualitative espresse dai prodotti tradizionali di Caderzone.