Home » Prodotti » Trentino » Trento » Tosèla

Tosèla

Descrizione del prodotto
Formaggio a pasta fresca, cruda; pasta compatta, molle, di colore bianco o paglierino chiaro; formato cilindrico o parallelepipedo; peso della forma variabile da 1 a 5 kg.

 

Zona di produzione: Tutto il territorio provinciale

 

Cenni storici e curiosità
La Tosèla (con una sola “l”, dialettale) viene prodotta da sempre nella zona del Primiero, nelle stesse aziende degli allevatori che disponevano di piccole quantità di latte, insufficiente per produrre altri formaggi. Più tardi la sua produzione si trasferisce nelle malghe e nei caseifici di fondovalle, anche di altre zone del Trentino e del vicino Veneto.
La Tosèla di qualità si caratterizza per la freschezza e per le caratteristiche del buon latte delle vallate alpine, come quelle del Primiero. Gli esercizi agrituristici, i ristoranti, i punti di ristoro sulle malghe, soprattutto di questa zona, si caratterizzano anche per l’offerta immancabile della Tosèla. Si usa, infatti, come pietanza della cucina. Viene fatta a fette alte circa un centimetro (“un dito” si cita nelle ricette culinarie), che si passano in padella con fondo di spessore grosso, nel burro fuso, per qualche minuto, dopo averle salate. Vengono fatte rosolare a fuoco lento e, quindi, rivoltate, con sopra un coperchio. Quando le fette hanno assunto il color bruno dorato, si servono in tavola con la polenta calda o abbrustolita. Il tempo di cottura è di circa 10-15 minuti.