Qualità, scoperta ed atmosfera: ecco la ricetta del successo di Fiera dei Sapori d’Italia

Francesco Garbo  | 26 Set 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

Si è concluso l’evento che ha riunito a Frascati le cucina tipiche di tutt’Italia, più di 20.000 presenze nei quattro giorni per la Fiera dei Sapori d’Italia. Vediamo com’è andata.

Fiera del Sapori d’Italia, te la raccontiamo noi

Specialità italiane, 100 etichette di vini DOC/DOCG provenienti da tutte e 20 le regioni d’Italia, questi i numeri della fiera che dal 21 al 24 settembre ha portato moltissimi visitatori tra le vie di Frascati. Al centro di tutto il racconto del territorio fatto da chi il territorio lo vive e in quest’occasione ha potuto portarlo nel piatto con le sue ricette e i suoi ingredienti del luogo. Dagli stringozzi al tartufo alla cacio e pepe fino al panino con il lampredotto e le arancine. Pronti a consigliare i migliori vini da abbinare ai piatti esperti sommelier professionisti. Non solo cibo ma anche laboratori, workshop tematici, masterclass sul vino e show-cooking con chef rinomati grazie anche all’organizzazione di eventi a cura di “Castelli Romani Food & Wine”.

Fiera dei Sapori è stato un successo – dichiara la sindaca di Frascati Francesca SbardellaLe persone hanno popolato il paese con un rinnovato spirito di scoperta verso la tradizione enogastronomica italiana, riuscendo ad essere perfettamente coinvolte dall’offerta degli espositori presenti e affascinate dalla magica atmosfera di Frascati. Grazie ad un’offerta di spessore abbiamo ribadito ancora una volta come l’enogastronomia sia un asset turistico di fondamentale importanza, e come Frascati sia stata pronta ad accogliere un evento di tale portata”.

Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti e dell’ampio numero di persone che hanno partecipato all’evento – dichiara Luca Cotichini, ideatore dell’evento e marketing manager dell’azienda Valica S.p.a.  Con la Fiera dei Sapori d’Italia abbiamo celebrato l’importanza della cucina regionale italiana che insieme all’arte, alla cultura e al paesaggio sono i valori attrattivi delle destinazioni italiane. Nei prossimi mesi lavoreremo sulla possibilità di estendere l’evento su altre tappe che si uniscano all’appuntamento di Frascati, la cui atmosfera autentica contribuisce a narrare al meglio un evento come questo. Manifestazioni come la Fiera dei Sapori d’Italia possono crescere nel tempo grazie soprattutto a produttori e ristoratori d’eccellenza che, con impegno, passione e dedizione, portano i loro piatti e prodotti migliori in degustazione”.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur