Quando Cannavacciuolo non basta: ecco qual è il ristorante che chiude dopo la partecipazione a Cucine da Incubo

Marianna Di Pilla  | 16 Giu 2024
Cannavacciuolo e Cucine da Incubo

La storia del ristorante siciliano Il Veliero di Misilmeri è un chiaro esempio di come neanche il tocco di uno chef stellato come Antonino Cannavacciuolo non possa sempre garantire il successo a lungo termine di un’attività ristorativa.
Nonostante il rilancio e il restyling proposto nel programma Cucine da Incubo, il ristorante ha chiuso i battenti.

1 Analisi del caso Il Veliero

Il Veliero a cucine da incubo
Il Veliero a cucine da incubo
Nel corso della puntata di Cucine da Incubo a lui dedicata, Il Veliero ha ricevuto un intervento completo che includeva suggerimenti sul servizio, miglioramenti nell’organizzazione e un nuovo menu ideato da Cannavacciuolo. Questo avrebbe dovuto rivitalizzare il ristorante e attirare nuovi clienti, risollevando le sorti dell’attività.
Nonostante il rilancio iniziale, i proprietari del ristorante hanno deciso di modificare nuovamente il menu post-intervento televisivo. Questa scelta potrebbe aver influito sulla qualità dell’offerta culinaria e sul mantenimento della clientela, che dopo il lavoro di Cannavacciuolo probabilmente si aspettava il mantenimento di un determinato standard.
Gli sforzi dello chef di Vico Equense e le modifiche da lui apportate alle fine si sarebbero dunque rivelate inutili.
Il Veliero ha chiuso: i proprietari hanno parlato di una scelta personale, e quindi sembrerebbe improbabile che il motivo della disfatta sia da ricercare altrove.

1 Cosa ci insegna la storia de Il Veliero

Il Veliero al programma di Cannavacciuolo
Il Veliero al programma di Cannavacciuolo
La lezione che Il Veliero insegna è importante e di monito a tutti quelli che scelgono di fare ristorazione e di avventurarsi in un mondo che è in continua evoluzione e che è fatto di tanta fatica, attenzione e sacrificio.
Cucine da Incubo è un programma che ai ristoratori può di sicuro fornire gli strumenti necessari per un rilancio immediato. Il successo a lungo termine dipende però fortemente dalla gestione quotidiana e dalle decisioni strategiche dei proprietari del ristorante.
La visibilità televisiva non garantisce la risoluzione di tutti i problemi, e non seguire i consigli professionali che si ricevono nel corso del programma può rivelarsi incoerente e controproducente.
A volte l’aiuto di esperti del settore e l’esposizione mediatica potrebbero non bastare (come successe con questo ristorante che partecipò al programma 4 ristoranti di Alessandro Borghese), e questo è quello che il caso de Il Veliero ci insegna. Il successo di un ristorante dipende infatti da una combinazione complessa di fattori quali la gestione, la capacità di prendere decisioni strategiche ed efficaci e di adattarsi alle circostanze che possono continuamente cambiare. Pressioni esterne come l’economia del momento e le tendenze di mercato possono influenzare profondamente la riuscita di un’attività, e in fase decisionale devono essere attentamente vagliate.
[foto copertina account Instagram @antoninochef; foto interne account Instagram @massimilianozogno e @alex_arnone_]

Marianna Di Pilla
Marianna Di Pilla


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur