Risi e Bisi storia e ricetta tradizionale veneta

Condividi con:
Print

Risi e Bisi storia e ricetta tradizionale veneta

I Risi e Bisi sono un primo piatto gustosissimo della tradizione veneta, nato a Venezia ma largamente diffuso anche nelle province di Verona e Vicenza. I Risi e Bisi sono ideali in privamera quando si può contare su una materia prima freschissima, i piselli, ma possono essere preparati in qualsiasi periodo dell’anno; conquisteranno certamente anche i commensali più esigenti grazie a un sapore e a una consistenza unici.

Risi e Bisi alla veneta: le origini

Nella tradizione veneta i Risi e Bisi venivano serviti al Doge in occasione del 25 aprile durante la Festa di San Marco, patrono della città di Venezia.  Ben prima di questo importante rito, però, si pensa che i Risi e Bisi fossero conosciuti già dall’epoca bizantina grazie al contributo derivante dai fiorenti scambi commerciali fra Venezia e i popoli orientali, che erano soliti accompagnare il riso con le verdure.

  • Total Time: 20 min

Ingredients

Scale

Risi e Bisi alla veneta: ricetta per 4 persone

Ingredienti:

  • 360 gr. di riso preferibilmente di tipologia vialone nano o a chicco medio (ideale per risotti)
  • 1 cipolla dorata
  • brodo vegetale q.b.
  • 1 kg di piselli freschi oppure surgelati, a seconda della stagione
  • 70 gr. di pancetta di maiale
  • una noce di burro
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • parmigiano reggiano q.b.
  • sale, pepe q.b.
  • prezzemolo tritato q.b.

Instructions

Prepazione dei Risi e Bisi

Per prima cosa, se utilizzate i piselli freschi sgranateli e collocateli in un recipiente quindi scaldate il brodo preparato in precedenza e tritate la pancetta a cubetti di medie dimensioni. In casseruola mettete a rosolare la cipolla tritata con un filo di olio extravergine di oliva e, appena sarà imbiondita, aggiungete un po’ di prezzemolo tritato e incorporate la pancetta.  Aggiungete i piselli freschi preparati in precedenza (oppure congelati) e sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco quindi proseguite la cottura per qualche minuto aggiustando, se necessario, di sale e pepe.

Munitevi ora di una risottiera e iniziate a far tostare il riso poi aggiungete un po’ di brodo e metà dei piselli e proseguite la preparazione. Quando i vostri Risi e Bisi saranno a metà cottura incorporate i piselli rimanenti e terminate la ricetta incorporando all’occorrenza altro brodo vegetale. Prima di servire i vostri Risi e Bisi ben caldi ricordatevi di mantecare con un po’ di burro e una bella manciata di parmigiano reggiano grattugiato al momento.

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!