Roccocò napoletani, la ricetta tipica dei biscotti natalizi

Condividi con:
Print

Roccocò napoletani, la ricetta tipica dei biscotti natalizi

Non è Natale a Napoli se non ci sono i roccocò! La ricetta di queste ciambelline a base di mandorle, zucchero, farina e pisto è un po’ lunga ma non troppo complicata. I roccocò possono essere duri o morbidi, ma quelli tradizionali sono duri perché si devono ammorbidire nel marsala, nel vino bianco o nel vermouth. Il loro nome deriva da rocaille, parola francese che indica lo stile barocco del tempo di Luigi XV per la forma tondeggiante simile alle pietre e alle conchiglie che si usavano nella decorazione dei giardini. La loro origine però sarebbe ancora più antica: le prime a prepararle sarebbero state le monache del convento della Maddalena nel 1320. Si preparano tradizionalmente la prima volta l’8 dicembre e poi durante tutto il periodo natalizio. Il segreto per averli croccanti ma non duri e morbidi all’interno sta nella cottura che non si può sbagliare. Vediamo allora come preparare i roccocò napoletani con la ricetta tipica dei biscotti natalizi.

  • Prep Time: 20 min
  • Cook Time: 10 min
  • Total Time: 30 min

Ingredients

Scale

Ingredienti

Per circa 36 roccocò

  • Farina tipo 00 1 Kg
  • Zucchero 800 g
  • Mandorle 800 g
  • La buccia grattugiata di 2 arance e di 1 limone
  • Pisto 1520 g (Il pisto è un mix di spezie — cannella, noce moscata, chiodi di garofano e coriandolo — tipico della tradizione napoletana utilizzato nella preparazione di molti dolci tradizionali, soprattutto natalizi).
  • Ammoniaca per dolci in polvere 4 g (l’ammoniaca per dolci è un agente lievitante e serve a rendere i roccocò più friabili perché altrimenti risulterebbero duri sia all’interno sia all’esterno).
  • Acqua tiepida 300 ml
  • Un pizzico di sale
  • 2 uova

Instructions

Preparazione

  1. In una ciotola mescolate la farina, lo zucchero e il pisto.
  2. Aggiungete la scorza grattugiata delle arance e del limone e l’ammoniaca. Chi li gradisce può unire una bustina di vanillina, un pizzico di cacao e anche dei canditi.
  3. Ora aggiungete l’acqua tiepida dove avrete sciolto un pizzico di sale e amalgamate il composto fino a ottenere un pane.
  4. Inserite le mandorle distribuendole in modo uniforme.
  5. Accendete il forno per portarlo a 180°. Nel frattempo fate delle ciambelline né troppo grandi né troppo piccole e leggermente schiacciate e mettetele in teglia su un foglio di carta da forno.
  6. Spennellate con l’uovo sbattuto, ma questo è facoltativo secondo i gusti.
  7. Cuocete per circa 20 minuti e lasciateli raffreddare almeno 10 minuti prima di levarli dalla teglia e portarli in tavola.

Ecco pronti i veri roccocò napoletani, secondo la ricetta tipica dei biscotti natalizi.

Qui altre ricette di Natale, dolci e salate.

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!