Sai riconoscere un vero gelato artigianale? Scopri come essere sempre sicuro

Francesco Garbo  | 26 Giu 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Fresco e irresistibile, il gelato è un dessert al quale è davvero difficile resistere durante l’estate. Spesso troviamo scritto fuori dalle gelaterie “gelato artigianale” ma altrettanto spesso quel gelato è stato realizzato con preparati artificiali che di artigianale hanno davvero ben poco. Sorge quindi spontaneo un dubbio: come possiamo riconoscere un vero gelato artigianale? In realtà è più semplice del previsto, basta tenere a mente questi 6 punti.

Il colore

Diffidate dai colori sgargianti, non siamo in un negozio di vestiti. Pistacchio verde acceso e la fragola quasi fucsia, i colori naturali non sono questi. In genere il colore giusto dovrebbe essere tenue quasi spento.

Lo zucchero

Negli ingredienti del gelato lo zucchero è indispensabile, non solo per il sapore ma per il suo potere anticongelante. La quantità giusta dello zucchero determina quindi non solo il sapore, che è molto soggettivo, ma anche la consistenza.

La consistenza

Il gelato artigianale se ben fatto deve essere equilibrato, diffidate da quei gelati che vi lasciano un sapore grasso sul palato. Il gelato artigianale deve essere cremoso ma fresco e leggero al palato.

Cristialli

I cristalli di ghiaccio sono piccole formazioni, appunto di ghiaccio, che sono davvero fastidiose da trovare in un gelato, anche perché sono indice di sbalzi termici subiti durante la conservazione, erronea, del gelato.

Gusto poco persistente

Potrebbe sembrare un aspetto negativo la poca persistenza del gusto del gelato ma non è così. Il gelato ben fatto non deve avere un sapore persistente, il contrario sarebbe la prova di utilizzo di ingredienti chimici.

Si scioglie troppo in fretta

Un buon gelato artigianale si scioglie abbastanza rapidamente perché è naturale. Un gelato compatto che si scioglie con difficoltà ha sicuramente qualche ingrediente di troppo. Spesso il gelato è arricchito di addensanti chimici,  motivo per il quale è da diffidare anche di quei gelati in vetrina sistemati a mo’ di montagna, segno inequivocabile di un gelato artefatto.

Per scongiurare ogni dubbio leggete la lista degli ingredienti che deve obbligatoriamente essere esposta e se non lo fosse, chiedete la possibilità di visionarla. Se troppo lunga vi trovate davanti a un prodotto di dubbia qualità.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur