Scacciata catanese: la ricetta della tradizione natalizia siciliana | Paesi del Gusto

Scacciata catanese: la ricetta della tradizione natalizia siciliana

Claudia Rapparelli  | 14 Dic 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti
scacciata catanese

La scacciata, tradizionale torta salata della provincia di Catania, è un must per ogni tavola natalizia catanese. Questo piatto, con radici profonde nella storia siciliana, risale alla fine del XVII secolo, originariamente come semplice preparazione contadina. La sua base è una pasta di pane versatile, che si presta a essere farcita in numerosi modi. Inizialmente, la scacciata era un piatto povero, fatto di avanzi, tipico delle tavole rurali del Regno di Sicilia. Con il tempo, la ricetta si è evoluta, includendo ingredienti come verdure e patate, e ha guadagnato popolarità grazie al principe Giovanni Luigi Moncada di Paternò, che nel 1763 la introdusse nei festeggiamenti natalizi. Oggi, la scacciata è celebrata come una delle pietanze più rappresentative della tradizione culinaria catanese durante il Natale, un piatto che racchiude in sé storia, cultura e sapori della terra. La ricetta classica, tramandata di generazione in generazione, continua a deliziare sia per la sua semplicità che per la sua ricchezza di gusto.

La ricetta della scacciata catanese

La scacciata catanese con tuma, broccoli e olive nere è perfetta per le festività natalizie. Ecco come prepararla:

Ingredienti

  • 500 g di pasta di pane
  • 300 g di tuma (o formaggio fresco)
  • 1 kg di broccoli
  • 150 g di olive nere
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 1 spicchio di aglio

Preparazione

La scacciata catanese con tuma, broccoli e olive nere è un piatto che racchiude tutta la bontà e la tradizione della cucina siciliana, perfetto per arricchire la tavola delle festività. Per iniziare, prenditi cura dei broccoli: dopo averli puliti e ridotti in piccoli fiori, cuocili in acqua bollente salata finché non raggiungono quella perfetta consistenza, tenera ma ancora leggermente croccante. Una volta cotti, scolali e tienili da parte. Passa poi alla pasta di pane. Stendila in due sfoglie sottili che saranno il cuore della tua scacciata: una per la base e una per coprire il ripieno. Ungi una teglia con un generoso filo di olio extravergine di oliva e adagia la prima sfoglia di pasta. Ora arriva il momento di assemblare il tutto: distribuisci i broccoli cotti sulla base, aggiungendo poi la tuma tagliata a pezzi e le olive nere, snocciolate. Un pizzico di sale, un tocco di pepe e un altro filo d’olio per condire e il gioco è fatto. Con la seconda sfoglia di pasta, copri il ripieno sigillando bene i bordi. Ricorda di fare dei piccoli tagli sulla superficie, che aiuteranno a rilasciare il vapore durante la cottura, evitando che la scacciata si gonfi troppo. Inforna poi il tutto in un forno già caldo a 180°C e lascia che cuocia per circa 30 minuti, fino a quando la superficie si presenterà dorata e croccante. Una volta cotta, lascia intiepidire la scacciata prima di servirla. Che sia calda o a temperatura ambiente, questo piatto è un vero trionfo di sapori, capace di portare un pezzo di Sicilia direttamente sulla tua tavola natalizia.

Claudia Rapparelli
Claudia Rapparelli


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur