Spaghetti d’angelo in brodo, la ricetta per un primo piatto natalizio

Condividi con:
Print

Spaghetti d’angelo in brodo, la ricetta per un primo piatto natalizio

Spaghetti d’angelo in brodo in tavola a Natale

Si parla dei veri piatti della nonna, quelli che hanno un sapore di infanzia e che sono accompagnati spesso dai vetri appannati e dal freddo che fa fuori. Il brodino di Natale è un must delle tavole regionali di tutto il Paese, con infinite varianti e possibilità di esecuzione, ma il grande classico restano gli Spaghetti o Capelli d’angelo, rigorosamente handmade. Vediamo come preparare questa bontà natalizia.

  • Prep Time: 20 min
  • Cook Time: 8 min
  • Total Time: 28 min

Ingredients

Scale

Ingredienti per 4/6 persone

Per il Brodo:

  • 5 lt di acqua
  • 1 kg di muscolo di manzo
  • ½ gallina
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 1 cipolla bianca sbucciata
  • 2 pizzichi di sale grosso

Per i capelli d’angelo

  • 150 g di farina 0
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo

Instructions

Preparazione dei Capelli d’angelo in brodo

  • La preparazione del brodo non è diffcile ma richiede una lunga cottura per permettere alla carne di diventare molto morbida e rilasciare tutto il suo sapore al brodo.
  • Per ottenere questo risultato è necessario scegliere un bel pezzo di muscolo di manzo e mezza gallina.
  • Avviare in un pentolone l’acqua con carote, sedano e cipolla tagliati a pezzettoni grossolani e aggiungere un pizzico di sale.
  • Portare a bollore e aggiungere la carne.
  • Far procedere la cottura per almeno tre ore se non si sceglie la pentola a pressione.
  • Rimuovere la schiuma leggera che si forma in superficie con una schiumarola.
  • Abbiamo tutto il tempo, quindi, mentre il profumo di brodo invade delicatamente la casa, di preparare il nostro impasto per i capelli di angelo.
  • Anche in questo caso, semplicità e un minimo di tecnica renderanno l’esercizio alla portata di tutti. Impastare la farina con uovo intero e tuorlo fino ad ottenere una pasta morbida, compatta ed elastica al punto giusto.
  • Lasciar riposare in frigo per almeno un’ora.
  • Aiutandosi con la spianatoia lavorare l’impasto e trasformarlo in lingue della larghezza di 8/10 cm e dello spessore di mezzo cm.
  • A questo punto passare le lingue di pasta nella macchina con la misura dei capellini e distenderli delicatamente sulla spianatoia ben infarinata per evitare che si attacchino.
  • Ci siamo: portare il brodo a bollore (tutto o solo una parte del nostro preparato, ed immergere i capelli d’angelo lasciandoli cuocere per 7/8 minuti.
  • Servire in ciotola con generosa spolverata di parmigiano reggiano. Ed è un vero Natale.

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!