Spatzle tirolesi, la ricetta tipica

Condividi con:
Print

Spatzle tirolesi, la ricetta tipica

Questi deliziosi gnocchetti originari della Germania, sono diffusissimi anche nella parte settentrionale del nostro Paese, specialmente in Tirolo.

Pochi ingredienti, un po’ di manualità e i giusti accessori per realizzare una ricetta gustosa.

Uova, sale, acqua e farina, insieme agli spinaci, sono la base per questa pasta dalla forma che ricorda una goccia, che può essere preparata anche nella versione solo all’uovo.

Ingredients

Scale

Per l’impasto servono:

  • 250 gr farina 00
  • 170 gr di spinaci, cotti, bolliti (o 340 g di spinaci freschi)
  • 100 gr acqua
  • 2 uova (medie)
  • q.b.sale
  • q.b.noce moscata

Per il condimento:

  • 250 gr panna fresca liquida
  • 120 gr speck
  • 30 gr burro
  • 15 gr parmigiano Reggiano DOP
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.erba cipollina (opzionale)

Instructions

Procedimento:

Iniziamo dalla cottura degli spinaci che andranno lavati e poi lessati o cotti in pentola a fuoco medio fino a quando le foglie saranno men morbide. Dopo strizzare bene.

In un boccale frullare gli spinaci fino ad ottenere una crema.

Trasferire il composto in una ciotola e aggiungere le uova intere e un pizzico di sale.

Mescolare bene con una frusta e incorporare l’acqua a temperatura ambiente; si può aggiungere la noce moscata.

A questo punto iniziare ad aggiungere poco alla volta la farina mescolando con una forchetta o un cucchiaio con cura per evitare la formazione di grumi.

Per la versione all’uovo, basterà seguire lo stesso procedimento evitando naturalmente di aggiungere la verdura.

L’impasto è pronto, si può lasciare a riposare mentre ci si occupa del condimento e si mette a bollire l’acqua.

Quello classico prevede che in una padella si metta a sciogliere il burro, al quale, quando sarà ben caldo va aggiunto lo speck a listarelle.

Far soffriggere lo speck fino a che non sarà croccante ed aggiungere la panna; regolare di sale e pepe e attendere che diventi denso ma non troppo asciutto.

Appena l’acqua bolle, salare e preparare lo Spätzlehobel, l’accessorio proprio per tagliare gli spatzel. In mancanza dello strumento si può usare uno schiacciapatate. Posizionare lo Spätzlehobel sulla pentola e versare il composto, far scorrere la grattugia avanti e indietro affinchè l’impasto cada nei fori e dia origine agli gnocchetti.

Quando la pasta sale sarà cotta, per cui è il momento di scolarla e versarla nella pentola con il condimento. Ripassare per qualche istante in modo da amalgamare tutto e aggiungere il parmigiano.

Il piatto è pronto per essere gustato, con un sapore avvolgente e delicato.

 

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci (@paesidelgusto) non vediamo l'ora di vedere cosa hai realizzato!

Video di Gusto